I miei Video clips furlans

Loading...

24 mar 2008

Alchimie o pastroçs? Alchimia o pasticci ?


Lant a spas cui vôi ator di me mi soi cjatât in tun cjanton a pensâ a une sberle da meti in foto sui viers cjatâts pe strade sul web:


Sberlimi il cernêli
e platimi i vôi
-Libare o ai dome le bocje-
par zerçâ ogni tô consistence
e ogni sens
spleât como dêts
sule piel ch'a tu mi ofrís

Andando a spasso con gli occhi attorno a me stesso mi son trovato in quest'angolo a pensare a una sberla da dare in foto ai versi trovati per strada sul web.
.
Schiaffeggiami
la mente
e gli occhi bendami
- libera ho solo la bocca -
per saggiare ogni tua consistenza
ed ogni senso
dispiegato come dita
sulla pelle che mi offri.
C. Bariffi

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Jaio...
ma sei terribile!
:-)

Jaio ha detto...

Enfant terrible, sans doute?:-)

Anonimo ha detto...

Jaio, perchè lei è azzurra....?
posso dipingerti la bocca!
;-)
capucine

Jaio ha detto...

Psst: Se dipingi la bocca l'uomo rischia di assomigliare a un gay
e allora l'insieme prenderebbe uno stile ironico e forse anche beffardo. Al massimo puoi aggiungere una tinta appena più scura che la pelle perché i suoi tratti sono smussati per renderlo più anonimo in modo che non si sappia chi sia, oppure che possa essere chiunque. Infatti, lui sta solo passando per caso e forse ha letto i versi.
Se la bocca si voltasse potrebbe forse succedere qualcosa ma allora dovrebbe scrivere un'altra strofa e la scena non sarebbe più la stessa:-)
Il blu é un grigio esaltato dalla manipolazione dei pixel. Niente color pelle altrimenti ci sarebbero tre colori invece di due e cosí le labbra sono più presenti su un viso più onirico:-)
Ma é solo una foto presa nel mio antro dopo qualche preparazione.