I miei Video clips furlans

Loading...

23 mar 2008

Jó e Magritte I Magritte ed io


O sês duncje in tun blog creatîf e alore di tant in tant al bisugne fâ cualchi cimiade par mostrâ alc e tabaiâ di mancul. Chiste vôlte (O îse simpri chê?) a é la Capucine ch'a me a ispirade. Ch'a sêti parcé ch'a é une biele femine inteligjent o une poetesse, al é biel di fâsi provocâ in duel, di panicâ un secont e po di vê une smorfie di sodisfazion cuant che l'idêe a cji svintule sot dal nâs, di fâ une copie , di cjapâ un pinelin e un biro, un taiarin e di scomençâ a torturâ le idee. E come ch'a mi veve lassât le sielte des armis, vele achi ve.
Dut al é vignût fûr parce che in tun discors o vevi citât il cuâdri di Magritte ch'o ai vidût a Madrid al museo Thyssen e ch'al s'intitule: La clef des champs. L'espression, cjapâ la clef des champs a volarès dî, svignâse, lâssint ben plan ben plan. Magritte, ch'al stave a cualchi cjase plui in sù di me, naturalmenti a i plaseve toli pal cûl e fâ scherzos. Po ben, ancje a mi e alore intitulin cheste piruete: La clef du lac ma so cjatais un'altri titul, jo no soi contrari.Chel ch'al impuarte al é chel ch'a us tocje.

Siete dunque in un blog creativo. Allora tanto vale far qualche occhiolino di tanto in tanto per mostrar qualcosa e parlar di meno. Questa volta (Oppure é sempre quella?) é Capucine che me l'hà ispirato. Che sia perché é una bella donna, poetessa ed intelligente, é bello di farsi provocare in duello ed aver paura di perdere per poi fare una smorfia di soddisfazione quando l'idea ti sventola sotto il naso, di prender una copia del suo lago, una biro, un pennellino, un coltellino e d incominciare a torturare l'idea con un sorriso sulle labbra:-).Siccome m'ha lasciato la scielta delle armi: Ecco qua il risultato.
Tutto é nato su un discorso sul quadro di Magritte intitolato "la clef des champs" che ho visto al museo Thyssen di Madrid. L'espressione francese: Prendre la clef des champs, vuol dire svignarsela alla chetichella. Magritte, che stava a qualche casa dalla mia sarebbe contento di avermi come vicino perché gli scherzi mi piacciono anche a me e cosí intitoleri questo occhiolino sul lago: La clef du lac:-) Naturalmente potete cambiar il titolo. Quel che importa é che il titolo sia in rapporto con ció che vi tocca.















Altri articoli da vedere sù Magritte:

3 commenti:

Christian Romanini ha detto...

Tancj auguris di BUINE PASCHE! (fracait achì)

Anonimo ha detto...

Ai pensât come titul "Enigma Variations", come il nom di une composizion di Edward Elgar: 14 variazions su une melodie.
Bune Pasche, Jaio.
Su Rai 3 ai apene viudût un servizi su le "Serre Reali di Laeken".
Done Bete

Anonimo ha detto...

:-)
e adesso che è tornata la neve mi lasci con il vetro della sala frantumato?
;-)
capucine