I miei Video clips furlans

Loading...

10 apr 2008

Imigrâts clandestins / Immigrati clandestini

Vuê, al scomence il sciopero da fan dai "sans papiers" ae universitât di Bruxelles. I sans papiers a saressin i imigrâts clandestins ch'a vuelin vê i documents cun le fan, (par no dî cun le fuarce) e che par vie dai regolaments, a no lis otegnin. Come imigrât, o no ai voe di discuti di chest fat ma di un'âltri analogjic. Chel de mê gjate.
A sberghelave come so no i vès dât da mangjâ par un mês e alore o i ai dât le colaseon par fâle tasê ma sicome ch'o ai lassât le puarte viarte e a bailât a mangjâ e po cumó le ai enfre lis gjambis ch'a mi domande cualchi cjarece. E je doi propite come ch'a i plâs a jê. Ma jê, a mi ten cun le talpe parcé ch'a no si fide e cussí so tiri vie le man a tire fûr lis grifis. Duncje, par continuâ a scrivi o scuen fâ finte di dai une pidade e se dut al mi và ben le fâs scjampâ zence vê une sgrifignade e par ch'a no torni a rompimi i..., o sciari le puarte senó a finís par metisi a durmî sù le tastêre ch'al é il puèst indulà che a plui probabilitâts di cjatâ lis mês mans cuant ch'o soi in ufici:-)
Oggi, incomincia lo sciopero della fame dei "Sans papiers" all'università di Bruxelles.
I sans papiers sono gl'immigrati clandestini che vogliono aver i documenti di soggiorno con la fame (Per non dire con la forza) e che non li ottengono per varie ragioni che non conto discutere poiché immigrato io stesso. Peró questo mi fa pensare alla mia gatta che ha appena ricevuto la sua colazione allorché non ho ancora ricevuto la mia ma siccome ho lasciato la porta dell'ufficio aperta, lei s'e messa tra le mie gambe per avere anche una carezza.
E gliela dó volentieri come le piace a lei ma lei non si fida e mi tiene la mano con la zampa in caso volessi smettere di accarezzarla per scrivere le solite cazzate a chissà quale gatta straniera con quel aggeggio pieno di tasti. Cosí, la zampa già pronta, appena mi fermo, lei tira fuori le unghie. Per lei, sono obbligato di accarezzarla sennó mi graffia. Dunque, per continuare a scrivere devo far finta di dargli un calcio e se mi và bene me la tiro senza un graffio. Poi, per non lasciarla tornare a rompermi le... La chiudo fuori là. Altrimenti finisce per mettersi a dormire sulla tastiera che é il posto dove ha più probabilità di trovar le mie mani quando sono in ufficio:-)


O tu cjarecis o cji sgrifigni.



O m'accarezzi o ti graffio.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

:-))
Ma che bella!
Come si chiama la tua gatta?

Mandi Jaio
Chapucine

Jaio ha detto...

Si chiama Salciccia. (Contrazione di "sale" (Che in francese vuol dire sporca) e Ciccia.
Ma ha come cognome Kissa
che in russo vuol dire gatta e in inglese italianizzato vuol dire futuro bacio:-)