I miei Video clips furlans

Loading...

14 giu 2008

Il vôli in te man / L'occhio nel palmo

Enfre il lâ e il vignî sui blogs achi dongje o léevi une poesiute ch'a scomençave cussí: Svelami l'occhio premuto dal palmo...
E alore us svêli un vôli ch'al si stude e al si impie in te man de mê fantasie.
*
Fra l'andare e tornare dai blog qua vicino leggevo un verso che incominciava cosí: Svelami l'occhio premuto dal palmo...
Allora, premuto da un sorriso vi svelo un occhio che si accende e si spegne nella mano della mia fantasia:-)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

sono contenta di averti ispirato, Jaio, anche se l'occhio premuto dal palmo che io intendevo era ben diverso, era un un occhio nascosto, la mano ben visibile sopra, e l'altra metà del viso che ti guarda con un ghigno indecifrabile.
ma il bello dell'arte è potersi sbizzarrire nelle varie interpretazioni di un'idea!
Mandi!
Chapucer

Jaio ha detto...

Ognuno fà a suo modo:-)