I miei Video clips furlans

Loading...

12 giu 2008

Mussats / Zanzare

Le gnot passade une di lôr mi a ancjemó sveât: zzzzzzzzzzzzzzzzzz z z z z... Daspó ch'o mi eri a pene indurmidît lui ala mi à ribecât e tant ch'o soi chi a scrivi o ai une pice enfre i dêts...
Se durmî come un ghiro in francês al si dîs dormir à poings fermés (Cui pugns scierâts) chê punture ch'a mi à fat enfre i dêts a é une vere provocazion. Cuissà ce ch'al sucedarès so durmís come une rane cui dêts vierts?
Lu ai cirût par dîs minûts ma no lu ai cjatât. Dome cualchi cuarp muart e ancjemó incolât sul mûr da une setemane. Tant par fâ alc, ju ai copâts un'âltre vôlte in tal câs che chel djaul di mussat al sedi daûr a ridi di me platât di cualchi bande tant ch'o voi ator crot pe cjamare.
Peró, vêso zà notât cemût che i mussats a son fair-play? In te lûs lôr a no sbisíin. A si póin e se no tu ju bechis tu cui toi vôi a ti bechin lôr il to sanc ma a pene ch'a tu studis le lûs a tu ju sints rivâ da lontan cul lôr zzzzzzzzzzzzzzzzzz z z z z... Come par visâcji. Ansit, s'al ti gire ator de vorêle il so sbisiâ al devente fuart como 'l businôr di un elicotar e tu cji svèis di sôresâlt pensant che il Bush andà* di vê fate ancjemó une biele. Alore, fair-play ancje jó, o impî le lûs, o tiri jù lis cuviertis e o lâsi espost il gno cuarp tant ch'o fâs finte di lèi un libri o di seimi indurmidît cun tun vôli viert. Pal mussât le tentazion aé masse grande. Cuissà ce torte insanganade ch'o i somèi! Cuissà ce sorte di piste di aterisagjo ch' soi!
E alore a pene ch'al si poe...
Continua...
* Glossari: Andà = Al in d'à, a 'n d'à, semplificâts pal scrivi di ogni dí.
*
Sta notte, una di loro mi ha ancora svegliato : zzzzzzzzzzzzzzzzz zz z z z z... E dopo essermi riaddormentato mi ha ripunto e stamane mi son svegliato con il prurito che adesso tra le dita mi costringe a scrivere. Se dormire come un ghiro in francese si dice dormir à poings fermés (A pugni chiusi), quella puntura tra le dita é una vera provocazione. Chissà cosa succederebbe se dormissi come una rana francese con le dita aperte !
L’ho cercata per dieci minuti ma non l’ho trovata. Solo dei corpi morti che ho lasciato al muro come dei trofei dalla settimana scorsa. Tanto per far qualcosa, li ho uccisi di nuovo per rifarmi la reputazione nel caso la zanzara fosse nascosta a ridere di me da qualche parte mentre vado a zonzo nudo per la camera.
Poco a poco divento un vero cacciatore.Peró, avete notato come le zanzare sono fair-play? Di giorno, con la luce si posano senza un bisbiglio e se tu non la becchi con gli occhi lei ti becca il sangue col muso.Invece la notte, quando non c'é la luce lei ti avverte sol suo ronzio, anzi se ti passa vicino all'orecchio ti sembra un'elicottero e ti svegli di soprasalto pensando che Bush ne ha ancora fatta una delle sue. Ma da cacciatore fair-play anch'io, accendo la luce, tiro giù le coperte. espongo il mio corpo e prendo un libro per far finta di leggere o faccio finta di essermi addormentato con un'occhio aperto...
Certo che per lei la tentazione é grandissima. Chissà che torta insanguinata appetitosa gli sembro! Chissà che zona di atterissaggio gli suscito!
Ma appena che si posa...
Continua...

6 commenti:

Rainwoman ha detto...

Cuant che tu sês pene indurmidît e tu sintis chel zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz…. Ch’al samê di jessi a Maranello… al’è vonde fastidiôs

Brâf Furlan ha detto...

O crodevi che no fossin mussats vie par là. dut câs a van a cirî la int cul sanc bon, si viôt che tu a tu 'ndi âs. Andà = a 'nd à, par talian ce ne à. Une des robis plui difficilis dal furlan scrit.

Furlans de diaspore ha detto...

Pense che jo al e agnorums che no sint "zzzzzzs", al sarà' par vie che in tal Maryland al e' cussì cjalt di fûr co ten i barcons sierâts e al condizionadôr impiât o par vie che su ducj i barcons co ai o ai zanzarieris...(chi ducj i barcons e an zanzarieris)

Jaio ha detto...

Ma, nol é che achi al sedi propit un Mussatland. Al cjin baste une e sa no tu rivis a cjapâle a cji ruvine le gnot:-)

Rainwoman: No îsal un non di zanzare chest?

Furlan:A pont par chel o semplifichi parcè che infat a si lu pronunce cussí alore al vâl le pene di scrivi dome une peraule invesit di trê. A nol sarà filologjic ma al é logjic:-)

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Guerra tattica in trincea...che stillicidio...da brrrrivido...
(ma son zanzare o vietcong, quelle appostate nel buio della notte?)

Jaio ha detto...

Aspetta che metto la prossima puntata:-)