I miei Video clips furlans

Loading...

5 giu 2008

Stats turiscj / Statistiche turisti stranieri in Italia

O mi cjatavi a Las Vegas par vie di Franco Dragone il napoletan-belga ch'al a fat aumentâ il turismo dal 15% cul so spetacul all'Hotel Wynn
intitulât Le rêve. Statistichis di lan passât: 40 milions di turiscj dome pe sitât di Las Vegas!
Curiôs, o soi lâ a dâ une cucade sui turiscj di Vignêsie: Dome quatri milions a d'ant. E l'Italie dute interie?Dome 35 milions. Ce vergogne! Daspó o ai cjatât un sito governamentâl ch'al si vante che 'l'Italie e a un grum di sitâts ben plaçadis in te clasifiche americane dai plui biei puescj dal mont da visitâ. Alore o soi lât a viodi. O ai cjatât Bruges al 25im puèst e Vignêsie al 85im.
Sino mats? NO, al bisugne rindisi cont che i merecans e an une culture limitade al lôr paîs e a ce ch'al é scrit in inglês ma cun 50 milions che il nestri ministri dal turismo al ricêf par promovi il nestri paîs al podarès amancul fâ un tic di publicitât par rimeti i arlois a l'ore, no?
Ma parcé? Nol îsal chel prode di Prodi ch'al a mitût sù une tasse sui telefonins, cameras e machinis fotografichis dai turiscj?
Piês: No si cjacarial a Vignêsie di meti sù une tasse di entrade pai turiscj? Ma vêso vidût il Trentino dongje dal Friûl? Al sarès ore di dounlodâ alc di plui! Al in fâs scuâsi plui lui che dute le Padanie mitude insiemit.

Addendum del 5.6.09: Si direbbe che questo post é stato inteso dai politici poiché é stato creato un nuovo ministero:Il ministero del turismo. Lo spiega Berlusconi in questo video
***

Leggenvo un articolo sù internet sul scenarista Franco Dragone, il napoletano-belga che ha fatto aumentare i clienti della città di Las Vegas del 15% con lo spettacolo Le rêve all'hotel Wynn. Un hotel costato 800 milioni di $.
Statistiche: 40 milioni di turisti l'anno scorso. Per una città in pieno deserto dove si deve far venire l'acqua da 150km di distanza non é male. Sopratutto quando si pensa che l'Italia intera non fà più di 35 milioni di turisti all'anno (5 milioni meno che la spagna o la Francia)
Girovagando, vedo un sito ministeriale del cazzo dove ci si vanta dei posti d'onore che abbiamo nelle classifiche dei più bei posti del mondo che gli americani amerebbero visitare e cosa vedo? Dei posti di consolazione! Esempio: Bruges si trova al 25° posto mentre Venezia che é 100 volte più bella si trova al 85° posto.
Vi lascio Roma che arriva solo dopo Copenhagen e Napoli neanche non c'é.Naturalmente, queste statistiche vanno prese con lo stuzzicadenti. La cultura americana é limitata a quello che s'impara in America sul mondo. Molti non sanno che poco e niente della geografia al di fuori degli states.
Peró, nessun paese al mondo ha tante città d'arte e tante bellezze naturali e noi sappiamo soltanto lasciar venire quelli che veramente non sanno dove andare.E si che c'é un ministero che ottiene 50 milioni all'anno per promuovere l'Italia all'estero! Naturalmente c'é anche l'altro ministero che impone agli stranieri di pagare una tassa di soggiorno e da poco, anche una tassa sulle macchine fotografiche, cineriprese, telefonini...
Forse é anche per questo che San Pietro e il Vaticano, non hanno neanche più turisti che Lourdes!
Forse per questo che Venezia, in proporzione non ha neanche la metà dei turisti di Bruges!

10 commenti:

Furlans de diaspore ha detto...

A diti le veretât no sai se al e' in tal interès dai Talians o dai Furlans fa cressi al numar di turiscj che vegnin di che bandis. A jessi onest i puescj di lavôr creâts des industriis alberghieris no le' che paiedin ben o che dedin cuissà ce' sodisfazions se si punte a deventa un altre destinazion "soreli-art-e grandis mangjadis". Plui che a une cuantitât dai turiscj o pensi che si vedi di punta plui a le cualitât dai turiscj che rivin sulis spondis talianis. Chest si pues fa' dome se si tache a valorizâ le diversitat dai popui de penisule...
Al turist al varês di rivà in Friûl, Sicilie o Pulie ben savint che je une des vincj esperiencis di pusibilis "Italis".

Fin cumò l' Italie e je in competizion cun pais le cal clime a le' compagn se no miôr e dut al coste un grum di mancul. Volino fa competizion al Maroc o ale Tunisie... par no tabaià dal Sud Est Asiatic.

Jaio ha detto...

O soi dacuardi sù le cualitât dal turist ma al bisugne viodi ce ch'al ûl dî qualitât dal turist e ce ch'al ûl dî cualitât dal siervizi.
Il turist al spint plui bêz di fûr che tal albergo e al preferís dâ une mance che paiâ une tasse. Al é par chel ch'al bisugne rispietâlu, ch'al sedi plen di bêz o plen di fan a no si puès dâi l'impression ch'a vignî in Italie a si riscje simpri di fâsi scudulâ. Al é come se ti fasessin paiâ le entrade par lâ al supermarcjât. Lis tassis pai turiscj al fasarà deventâ l'Italie ancjemó plui antipatiche che le Russie indulà che i prêsits a son simpri il dopli pai turiscj. O soi dacuardi cun te che il turist al varès di savê des 20 regjons talianis ma prime al varès di savê che Vignêsie no é la Bruges dal sud ma che Bruges a é le Vignêsie dal nord e che l'Italie a é le plui biele dal mont.Daspó, imagjine ch'a tu sês daûr a cjapâ une foto de tô femine e al cji rive un par daûr par dâcji le multe parcé ch'a tu sês un turist. A cji clamin al telefono e op un'altre multe. A tu scôltis un mp3 merecan e tu âs di paiâ une tasse taliane:-)

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

S'inventeranno prima o poi anche una tassa 'sui passi compiuti' ed una 'sui respiri effettuati'- sigh!
(inizio sin d'ora a tenere il fiato - e da seduta!)

Luciana
http://www.comoinpoesia.com

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

sottinteso, oltre ai 'cinque-euro- minimo' per un caffè in piazza navona o in piazza san marco, ovviamente....

Luciana

Jaio ha detto...

Forse da inventare: Un computer sottocutaneo per computerizzare i respiri, i pensieri, le gesta...:-)

Furlans de diaspore ha detto...

Soi dacuardi su les porcariis che come " Forest" tu scugnis pati cun che tu ses in Italie.
Pense che se tu rivis in Italie come citadin extracomunitari esent da visto turistic (fasin cont Merecan, Canadês, Australian...)
da un altri pais European tu scugnis regjstrati in cuesture... pene espulsion e cumò cu le gnove lec ancje galere.
In Spagne/UK invezit e je une semplice declarazion di sbarco fate sul aereo come cun che si rive in Americhe ( par voaltris forescj ) e nissune file in Cuesturis/uficis di pulizie.

mandi,

Jaio ha detto...

Insome, Nancje in Russie al é cussí. Alà, a tu âs di lâ a facji meti il stamp tal pasepuart dome sa tu stâs plui di une setemane.
Ma tai museos a tu pues viodi doi prêsits: Un pai rús e un pai stranîrs. Naturalmenti, come ducj a si và simpri ator cun tun rus o une russe e alore e a si met le machine fotografiche in te sachete e cussí a é fate:-)

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Jaio Furlanâr ha detto...

La Casa dell'Europa di Gemona che ho trovato su Facebook, cita una cifra di 370.000 di turisti in Europa. Se questa cifra é esatta, ci si dovrebbe chiedere come mai in Italia non si arrivi a far di più che 35 milioni.