I miei Video clips furlans

Loading...

02 ago 2008

Banca di Cividale


Anti-Phishing Italia ha rilevato la diffusione di un e-mail truffa ai danni della Banca di Cividale. Ancora una volta l’intento dell’e-mail è quello di spingere la potenziale vittima a visitare l’apposito sito clone, raggiungibile cliccando il link presente nel falso messaggio, attraverso il quale possono essere sottratte le credenziali d’accesso (username e password) del conto corrente on-line dell’ignaro utente.Se ricevete un messaggio come quello sotto riportato, prestate la massima attenzione perché ad inviarlo non è stata la Banca di Cividale ma truffatori senza scrupoli pronti a rubare in pochi istanti i vostri risparmi.L’e-mail utilizzata:
Vêso sintût chê di chei trufadôrs ch'a vevin mitût sù un sito compagn des Puestis talianis e dopo plui di un ant a son stâts cjapâts? Lu ai a pene savût e o soi content ch'a sedi finide. Lant ator pal web a mi vevin cjapât di mire ancje mi seben ch'o no ai nissun cont in Italie stant al fat che lis bancjis a son miôr achi e, par 3 mês a mi mandavin messagjos par ch'o ledi sul lôr sito a contrôlâ il gno password e vie vie.
Naturalmenti o ai passât diretamenti il messagjo al ufici di Interpol. Cumó, a ven fûr chê di Cividât...No ai bêz nancje lí ma lôr a provin distès. Cjalant sul web, o ai vidût ch'a no son ancjemó stâts cjapâts ma a nol varès di stâ tant. So vês un cont in te bancje di Cividât e ch'a no su an ancjemó dite di stâ atents, viodêt di no colâ in te trapule. Bon WE.
Par ingrandî lis fotos fait un clic parsôre.
Fai clic per ingrandire le foto.
Torna sù

1 commento:

Anonimo ha detto...

c'è un rumore in sottofondo, che è, il traffico?;-)