I miei Video clips furlans

Loading...

22 ago 2008

El vin d'Avignon / Il vino di Avignone

El Ca dal Vescul a Avignon
Cun cent agns di papes francês enfre Benedets, Zuants e Urbans di ogni sorte, a Avignon, al scuignive restâ alc in plui dal ciscjiel papâl: Il vin.
El Chateauneuf du pape al é 'l vin che gno fradi al mi fâs bevi cuant ch'o voi da lui a Roquemore parcé che da piçul o lu obleavi a siarvî le messe ch'o celebravi jó stès da prêdi, da vescul da cardinâl. Oramai cun le so mentalitât di francês, o no puès lâ jù che cun cualchi butilie di bire par fâi un plasê parcé che lajù a nondàn*. Ma chiste vôlte o voi jù cun dôs butilis di vin. Une aé chiste Cà dal Vescul di Aquilee ch'a varès di sei santificade e chê âltre a é chiste butilie kitch di vin rùs dute dorade fat a pueste pes messis dai prêdis ortodos di dutis-lis-russiis-mancul-une daspó che le Gjeorgje a si é tirade indaûr le setemane passade par vie di che Rice che ancje zence effe a reste simpri un bacon di frice(E op:-)
Al sarès da ridi ch'al cjiati il vin rùs plen di sucar plui bon che il so Ciscjel dal cazzo plen di garp so stoi atent a no mostrai le butilie. Daspó par consolâlu o tirarai fûr chê dal Vescuf di Aquilee che cussí al impare a tirâmi a siment.
Il Ca del Vescovo a Avignone
Con cento anni di papi francesi tra Benedetti, Giovanni e Urbani di ogni specie , ad Avignon, doveva rimanerci qualcosa in più del palazzo dei papi: Il vino.
Il Chateauneuf du pape é il vino che mio fratello mi serve quando vado a trovarlo a Roquemore perché da piccolo lo obbligavo a servir la messa che celebravo io stesso da prete, vescovo o cardinale. Ormai francese di mente, non lo posso far smentire che con qualche bottiglia di birra belga che là al sole é sempre apprezzata ma questa volta andró giù con queste due bottiglie. La prima é di bianco vestita ed é quella del Vescovo di Aquilea che dovrebbe essere santificata, la seconda é tutta di kitch dorata ed é il vino raccomandato per le messe ortodosse in tutte-le-Russie-salvo-una da quando la settimana scorsa la Georgia s'é ritirata per conto USA con la Rice che anche senza effe rimane un pezzo di frice (Figa)
Sarebbe interessante se trovasse il vino russo migliore che il suo Castel del cazzo. Basterà che non gli mostri la bottiglia. Poi magari per consolarlo tireró fuori quella del vescovo cosí gli insegno io a ridere.

Torna sù

9 commenti:

Jaio ha detto...

Mandi, o voi a cjatâ trê furlans a Parigji. O si sintín lunis o martis.

Jaio ha detto...

Ciao, vado a Parigi per il WE.

Anonimo ha detto...

Jaio, non ci crederai ma proprio questa mattina, nel negozio di alimentari del mio paese, alla solita spesa ho fatto aggiungere una bottiglia di Cà Vescovo...

Buon Week end a Parigi
(dalle un bacio per me):-)
Chapucer

Anonimo ha detto...

hoy, Jaio, stasera ho assaggiato il Refosco peduncolo rosso del Friuli, sempre tenuta Cà Vescovo...
Fantastico!:-)
Capucine:-)

Jaio ha detto...

Salute e cin cin.Divertente bere una bottiglia insieme a 1000km di distanza:-)

Anonimo ha detto...

:-)))
stasera ancora?
Capucine

Jaio ha detto...

La sera, bevo solo se sono in buona compagnia perché il mio pasto principale lo prendo a mezzogiorno ma con te, a qualsiasi ora:-)

Anonimo ha detto...

Bene...cosa prendiamo di aperitivo...?
sei troppo forte Jaio!
C.

Jaio ha detto...

Direi niente aperó. Dritti al piatto principale:-)