I miei Video clips furlans

Loading...

04 ago 2008

Tu, tu turista

Post in italiano in fondo pagina
A
lore ducj in vacanze? Indulà laiso? So lais tal forest cirît di no fâsi rimarcâ come chei maleducâts descrits da chel polemist inglês dal Times on line. Lôr ch'a an il metro da plui di cent agns a no san capî che da nô a no si vedi ancjemó capît che prime di montâ in tun treno a si à di lassâ dismontâ chei ch'a son drenti. Le sô a no é une esagjerazion. L'an passât o ai vidût un roman ch'al si lamentave scandalizât che chel ch'al dismontave (Un turist) a i a dât un colp di spâle. A nol veve nancje rimarcât ch'a lui invesit lu impedive di dismontâ. Ce si varessial di fâ? Aromai il governo al và in vacanze e no podin fâ un sciopero par vê il dirit di dismontâ da un treno zence fâsi sburtâ par chei che an di montâ.
Daspó, chei che le democrazie a le cognossin a rivendicaressin subite il dirit di vê pôre di pierdi il treno e a fasaressin sciopero par vê il dirit di sburtâ. Tant al vâl spietâ che i nestris metros a vedin 100 agns.

° ° ° *

Allora tutti in vacanza? Dove andate? Se andate all'estero cercate di non farvi notare come i soliti maleducati italiani descritti sul Times dal polemista Matthew Parris. A Londra dove hanno il metro da più di cento anni non sanno capire che noi non abbimo ancora capito che bisogna lasciar scendere prima di salire o lasciar uscire prima di entrare. Non é una esagerazione, anzi: L'ho visto a Roma io stesso quel romano che si lamentava ad alta voce di quel turista che gli ha dato una spallata... Non aveva neanche notato che lo impediva di scendere!
Cosa si dovrebbe fare ? Ancora una legge che ti dà il diritto di scendere da un treno senza farti spingere? Troppo tardi. Il governo và in vacanza e non possiamo far un bel scioperino.
Eppoi, quelli che la democrazia la conoscono spunterebbero fuori subito con un controsciopero per rivendicare il diritto di aver paura di perdere il treno e dunque di aver il diritto di spingere.

Torna sù

4 commenti:

Furlans de diaspore ha detto...

E soredut cunc o ses in tal forest no steit a crodi che le int par "extracomunitarie" e foreste che semedi no capidi le vuestre lenghe....

e par plase' meteisi in code in une file ordenade...:-)

Jaio ha detto...

O crôt che ducj i zovins a sedin un tic cussi cuant ch'a son insiemit e zence i parints o i maestris. E o crôt che ducj i gjornaliscj a cirin di fâ polemichis cuant ch'a no an nuje d'impuartant da dî:-)

Furlans de diaspore ha detto...

chest al val par ogni nazionalitât. Cun co viazi ator pal mont an de' plen di turiscj conazionâi ( Merecans o Talians che sedin ) che si compuartin in manieris di fa' vignì i sgrisui....

Mi mimetizi ben, o ai lassât a bocje vierte plui di un Talian cal crodeve co fos dome "un merecan cualsisei " rispuindint par Talian.... e une volte ancje par Furlan :-)0

gelostellato ha detto...

jo a capît che i coions tu iu cjatis da par dut...
dopo di sigûr andè puescj la chê andè di plui... :)