I miei Video clips furlans

Loading...

6 ott 2008

Lenghis simpatichis e antipatichis / Lingue OK e KO


Il Janez, al conte tal so ûltim post un esempli ch'al puès nassi vis-à-vis di une situazion e invesit de tolerance ch'al puès nassi in te stesse situazion se i personagjos a son difarents e al spiêghe cemût ch'a son lis reazions dai austriacs sa sintin cjacarâ in francês o in turc (Pal francês a cjatin simpatic e pal turc a cjatin antipatic).In tes Flandris, ch'a sarès dome le regjon al nord di Bruxelles a mancul di un km di cjase mê, invesit, nissun al varès le simpatie parcé che an un complès talmenti smisurât pal lôr dialet olandês ch'a volaressin che ducj a lu cjacarassin.
Al bisugne ancje dî che par plui di un siecul le lôr lenghe a é stade vilipendiade e tolete pal cûl sêti dai olandês lôr stès, che dai todescs e soredut dai francês.
Tai agns 70, un italo- francês ch'al si clamave Colucci ma che in francês al si ere fat Coluche,al é deventât popolâr inventâtant ogni dí une blague belge (Barzelete). Tal stès timp, Jacques Brel, ch'al declarave di sei fiamingo ancje s'al cjantave par francês, al veve fat une cjançon par toliu pal cûl (Les Flamandes) e , nuje da fâ, ancje il lôr plui grant poete Emile Verhaeren, o il scritôr Michel de Ghelderode e an dut scrit par francês. Duncje us domandarês alore parcé ch'o stoi achi a scrivi par furlan rôbis ch'a no interessin a nissun furlan cuant ch'o puedarès scrivilis in amancul trê âltris lenghis. O mal domandi ancje jó:-)
Achi sot i miei Udinasi fats par poni i ocjâi e dâ un messagjo ch'a mostrin sule lenghe e ch'o us ai bielzà mostrâts un ant fà ma o crôt che par tirâ la metât de atenzion de metât di un furlan, mostrâ il cûl a nol sarès immó avonde:-) Alé op, ridín ch'al fâs ben.


Janez, racconta nel suo ultimo post un esempio sulla reazione degli austriaci vis-à-vis della gente che sentono parlare in francese o in turco. Per i francesi, la reazione é simpatica, invece per i turchi é antipatica. Questo dipende dai protagonisti, naturalmente, perché se le stesse situazioni si presentassero nelle Fiandre, sia il francese che il turco sarebbero respinti con disprezzo...E siamo nel bel mezzo dell'Europa!
Bisogna peró che dica che i fiamminghi sono spesso stati vilipendiati e presi in giro dai loro vicini per via della lingua che adoperano e perfino dagli olandesi stessi.
Un italo francese che si faceva chiamare Coluche invece di Colucci é diventato il più popolare degli umoristi facendosi una specialità: Le barzellette belghe (Les blagues belges) In verità, descriveva le tipiche stupidità che noi attribuiamo spesso a Pierino. Altri esempi, perfino Jacques Brel che si pretendeva fiammingo anche se si esprimeva solo in francese fece una canzone (Les Flamandes) che prendeva in giro le donne fiamminghe ed il poeta più conosciuto Emile Verhaeren come lo scrittore più popolare fiammingo scrivevano esclusivamente in francese. Dunque, forse vi chiedete che cazzo faccio qua a scrivere in friulano allorché potrei scrivere in almeno tre altre lingue. Me lo domando anch'io:-)

Nessun commento: