I miei Video clips furlans

Loading...

02 ott 2008

Santo subito !

Tra le cose più tipiche che uno straniero nota in Italia, é la religione che si trova ogni giorno nei media. Non c'é dí che un prete o un vescovo, il papa o iddio lui stesso non venga a far cucù in una pagina o uno schermo dei media italiani.Chi non si ricorda dello slogan lanciato alla morte del papa? Santo subito, e perché no anche Bush? Infondo é riuscito a far credere in dio a tutti gli americani per poter fare una guerra santa raddoppiando in 8 anni, il debito pubblico americano che era già il più alto del mondo.
Ma noi, che abbiamo un dio italiano, non siamo come gli americani. Che sia ingenuità, fanciullagine? Superstizione, Scaramanzia? Abitudine? Propaganda? Senso di colpevolezza? In ogni caso, neanche i media polacacchi in un paese dove si dice che ci siano i matti di dio, non ho visto cose simili. Altro che gli arabi!
Si direbbe che in Italia non si possa far niente senza avere la benedizione della chiesa. Come se non ci si fidasse di noi stessi e che bisognasse sempre chiedere aiuto, soccorso a qualcuno. L'Ultima l'ho trovata qua accanto nel post del Furlan, che rispetto, dove parla della festa dei nonni e che incomincia cosí :Signôr o ti ringraziin di dut chel che o vin vût, ti domandìn di fânus invecjâ cun dignitât, cun serenitât e...(Signore, ti ringraziamo di tutto quello che abbiamo avuto, ti chiediamo di farci invecchiare con dignità, con serenità, e...)Forse non ne ho l'aria ma da piccolo il mio gioco preferito era di imitare un prete a celebrar messe...Perció spero mi scuserete se vi ho offeso.

Enfre lis rôbis tipichis ch'a caraterizin i medias talians e ch'a no si cjate squasit mai in tai medias europeans, a é le religjon. A nondé dí che un prêdi o un vescuf o il diu lui stès a nol vegnedi a fâ cucù in tune pagjine o in tun schermo e da cuant che il web al funzione, ancje su lis pagjinis dai sitos. Sant Subite, a disevin i medias une dí (Erial a proposit di Bush?:-)
Ise ingenuitât? Ise abitudin? Ise propagande? Ise superstizion? Scaramanzie? Isal veramenti parcé che 'l talian a nol sà fâ cence? Dutcâs, nancje i medias in Polonie indulà ch'a son i mats di diu e che lis glêsiis a son ancjemó dutis plenis le domenie, no ai vidût chistis rôbis. Altri che i arabos!
Al si disarès propit che da nô a no si puès fâ nuje cence le benedizion de glêsie.Come sa no si si fidàs di sé stés e ch'al bisugnàs ogni vôlte domandâ ajûts di cualchi bande par sei plui sigûrs. Le ûltime o le ai cjatade achi a diestre tal post dal furlan, ch'o rispiêti, indulà ch'al cjacare sù le fieste dai nônos e al cite une poesie. Par furtune ch'o sin lontans dai ains 50 indulà che al bisugnave ancjemó il permès dal plevan par fâ une sâgre o par fâ un bal. E dî che da piçul, il gno zùc al ere chel di zujâ a fâ il plevan...
Scusait duncje so us ai ofindût.
Credulitât esasperade?

1 commento:

Matieu ha detto...

E' sì in cheste stagjon post undis setembar si viôt une tornade al sacri. Ma la storie è fate cussì (corsi e ricorsi), prime tai agns sesante e setante prevaleve la secolarizazion, tai agns otante l'edonisim, tai novante il cambiament, e cumò sin tra fondamentalisim e vuere al relativisim.