I miei Video clips furlans

Loading...

22 gen 2009

Barak Hussein Obama urbi et orbi

Vêso bielzà vidût le marmae di int ch’a và a la meche ogni ant a tirâ clàs ?

Vêso vidût le viergidure dai olimpics a Pechin ?

Vêso vidût le investidure di Obama a Washington ?

Le mode a é tai spetacui de fole. Plui int andé e plui il spetacul al é garantît.

Il vatican al varès vût di pensâ sù un tininín di plui prime di meti sù un pape todesc. Aromai

A é dute une question di marketing, di prodot, di stîl, di mode. Lis benedizions urbi et orbi da un balcon

a no bastin plui. Dut câs, o san Piêri al é masse piçul o il pape masse blanc.

Naturalmentri, par vê une sdrumarie di doi a trê milions di int, o disarês che il pape al scuignarès splanâ jù mieze Rome e meti il riscjaldment pes stradis pal invièr ma le rôbe plui sigure

par tirâ dongje tante int, e sarès stât di meti un pape cu le piel un tic plui scure e un nón un tic plui arabo che todesc. Senó a nol funzionarès J



Avete visto la folla immensa che ogni anno và a tirar sassi alla Mecca ?

Avete  visto l’apertura degli olimpici a Pechino ?

Avete  visto l’investitura di Obama a Whashington ?

La moda é negli spettacoli di folla. Più c’é gente e più lo spettacolo é garantito.

Il Vaticano avrebbe dovuto pensarci sù prima. Ormai é tutta una questione di marketing, di prodotto, di immagine, di stile, di moda. Le benedizioni urbi et orbi alla vaticana fatte da una finestrella sembrano a delle festicciole di asilo nido.

In ogni caso, o la piazza san Pietro é troppo piccola o il papa é troppo bianco.

Naturalmente, direte voi, per poter tenere 3 milioni di persone di fronte a sé, bisognerebbe spianare mezza Roma, mettere il riscaldamento per l’inverno, nominare un papa con la pelle un pó più scura e un nome un pó più esotico per non dire arabo, altrimenti non funzionerebbe.

 

Nessun commento: