I miei Video clips furlans

Loading...

20 gen 2009

I trois dal Signôr / Le vie del Signore

Il prin incuintri

Il Vigji al veve cjatât lavôr grasie a un incuintri casuâl cun tun paron ch'al veve crodût in lui.

Cuant che dopo un mês al jere vignût par vê le pae il paron a lu veve congratulât pal so lavôr pulît e ordenât  disint  che il câs al veve fat ben lis rôbis, ma il Vigji a i veve dite ch'al jere stât il signôr a organizâ l'incuintri e ch'al ringraziave dome il signôr pal ajût.

- A tu crodarâs ce ch'a tu âs voe, al rispuindé il paron , ma il câs al reste il câs, e so cji ai dât il lavôr a nol é il signôr ch'al mi à ispirât ma dome la mê intuizion.

- Si si, ch'al é il signôr. Lui al puès fâ dut, e zence di lui, a nol varès podût cjatâmi e nol varès podût vê le intuizion .Al disé il Vigji.

- Va ben, ringrazie il signôur di vêcji dât un mês di lavôr e scusimi cun lui se la mê intuizion a scomence a triculâ  parcé che jó o sai ch’o soi jó ch’o cji ai sielzût e o soi jó ch’o cji pâi e se par te il lavôr ch'o cji doi jó a nol à impuartance e tu ringrâzis lui pal lavôr ch’o cji doi jó, pal mês ch’al ven ce crodistu ch’al puedi sucedi ?

Il Vigji forsit al veve capît ch'al veve insistût masse sul signôr e al disé che  par lui al jere impuartant di vê il lavôr ma che il signôr al jude simpri chei ch'a meritin di sei judâts.

-          Duncje, dissal il paron,  sa cji à judât par chest mês, al cji udarà ancje pal prossim

E il Vigji al pierdé il puest.

Il secont incuintri

Un tipo al incuintre une copie da un amîc espert autodidate di internet. Le copie a somee terorizade. A ere scjampâde di cjase par no dovê passâ le domenie a sintî i fruts lamentâsi ch'a nondé bêz, ironizâ parcé che i gjenitôrs a son ancjemó in cjase invesit di lâ a vôre o a fâsi insultâ parcé ch'a no vuelin lassâur le cjase dome par lôr.

-Si rindeise cont? A volaressin che in plui di mantignîju, a si lassàs le nestre cjase par lôr e si si cjati un lavôr...Nô, ch'o sin squâsit pensionâts!

Une setemane dopo 

Il plevan al finís di fâ il numar dal nonçul.

-     Sempre sia lodato, dissal a pene che il nonçul al dîs pronto.

-     Di po, viôt che domenie al ven il vescum pe prime comunion dai fruts. O cji ai prometût di meti i toi nevôts plui piçui in prime file e che il grant al siervarà le messe, ma mi racomandi di no dismenteâ che dopo de messe des 6, doman a tu âs di sblancjâmi  il curtîl de canoniche e che le tô femine dopo lis puliziis e à di lâvâ i vêris e lavâ le machine… Po dopo un moment di esitazion

 

-     Va ben, si, i trois dal signoûr a son infinîts...sempre sia lodato, ma no sta dismenteâ, eh Vigji!

 

Il quart incuintri

Il cuart, come il tierç e forsit ducj chei âltris a no varan mai lùc

ma da cualchi timp, cualchidun al à vierzût un blog di cualchi bande. Ch'al sedi forsit par cjatâ lavôr via Internet?

In tes sôs informazions personâls al é scrit :

Etât: 55 agns.

Profession : Atualmenti zence lavôr par vie dal sisteme ch’a mal à fat pierdi.

Progjets : Cjatâ un lavôr cun cualchidun ch’al sêti uman,sensibil.e ch'al crodi in me. Dopo agns di sfuarçs, le disumanitât e le barbarie a mi an fat pierdi il lavôr seben ch’o vedi une grande famee cun trê fruts e trê nevôts da mantignî.

O speri in tal aiût di  un sant ch’al vueli ben scoltâ un citadin ch’al spere simpri ancje s’al si sint mitût da bande.

Libris : Le bibie, il vanzeli, La vita di Paulo VI, Le vie del Signore…

 

Dute analogjie cun personagjos esistents a sarès fortuide.

Ogni analogia con personaggi esistenti sarebbe fortuita.

Primo incontro

Luigi aveva trovato un lavoro grazie all’incontro casuale con un padrone che l’aveva assunto.

Quando alla fine del primo mese andó in ufficio per  la paga, il padrone lo congratuló per la sua buona volontà ed il suo ordine benché professionalmente mancasse di esperienza e perció, aggiunse,

- Conto su di te, per migliorare e per provare che il nostro incontro casuale é stato benefico a tutti e due.

Luigi gli disse che ringraziava dio di averlo messo sulla stessa strada e di averlo ispirato ad assumerlo.

Il padrone allora gli disse che poteva credere quello che voleva del signore ma che era solo un incontro per caso e che se era stato assunto, lo doveva solo alla sua buona volontà.

-     Si, peró il signore puó far tutto, e senza di lui non avrebbe potuto trovarmi né avere tanta  intuizione.

-     Va bene, ringrazia pure il signore che vuoi e scusami con lui se la mia intuizione incomincia a vacillare ma  se questo lavoro te l’ha dato lui sono io che ti ho assunto e sono io che ti pago. Se per te io non conto e ringrazi lui per il lavoro che ti dó io,cosa credi possa succedere se per il mese prossimo non ti dó più lavoro ?

-     E dio che decide, Lui aiuta sempre chi  merita di essere aiutato.

-     E vabbé, poiché ti ha aiutato una volta, ti aiuterà di sicuro ancora una volta e spero per te che lo farà perché io non ho più lavoro per te. E Luigi perse il lavoro.

 

Secondo incontro

Un tipo qualunque incontra una coppia da un amico esperto autodidatta in internet. La coppia Sembrava terrorizzata. Era scappata da casa per non dover subire i sarcasmi e gli insulti dei figli, tutti più che trentenni che vivevano con le amanti o le mogli e i figli.

-Adesso ci chiedono di sgomberare, perché  loro non possono vivere con noi. Dobbiamo trovarci un lavoro...Noi, che siamo quasi pensionati!

 

 

Qualche settimana dopo

Il curato finisce di far il numero del sacristano ed aspetta che risponda.

- Sempre sia lodato, dice appena sente il pronto del sacristano

- Senti, guarda che domenica c'é il vescovo che verrà per la prima comunione. Ti ho promesso che i tuoi due nipotini più piccoli avranno il privilegio di essere in prima fila e che il grande avrà l'onore di servir la messa peró non dimenticare che domani mattina dopo la messa delle sei conto su di te e tua moglie per sbiancare i muri del cortile della canonica, far le pulizie, lavare i vetri e...Se potesse anche lavar la macchina non mancheró di parlare al vescovo di voi.

 E dopo un momento:

-Si, si,  le vie del signore sono infinite, si, si, Luigi, sempre sia lodato.

 

Quarto incontro

Il quarto incontro é come il terzo e non é ancora avvenuto e forse non avverranno mai neanche i seguenti giacché il vescovo é ancora più occupato del parroco ma da qualche giorno qualcuno ha aperto un nuovo blog su internet. Forse per trovar lavoro.

Tra le informazioni personali:

Anni :  55

Professione : Senza lavoro. Il sistema me lo ha fatto perdere.

Progetti : Trovare un lavoro con qualcuno di comprensivo, umano e sensibile che tenga conto della mia situazione.

Dopo anni di sforzi, la barbaria e la disumanità  mi hanno fatto perdere il lavoro sebbene abbia una grande famiglia con tre figli e tre nipoti da mantenere. Cerco un santo capace di ascoltare un cittadino che sempre spera anche se ha l'impressione di esser stato messo da parte.

Letture : La bibbia, il vangelo, La vita di Paolo VI, Le vie del signore...

Nessun commento: