I miei Video clips furlans

Loading...

21 gen 2009

Rôbis da mats / I pompieri di Bruxelles

I pompîrs a son rivâts ma no cjatavin il fùc. Alore a son lâts a domandâ a di chel ch’al ju veve fats vignî bielzà pe seconde vôlte e lui ur a mostrât il cjamin di un palaç ch’al fumave.

-Ma i cjamíns no sono fats par fumâ ?

I pompîrs, le pulizie, lis ambulancis, in dut a fasevin 9 veicui e 24 personis, alore e an traviersât le strade e un al é lât a sunâ il campanel te puarte dal palaç,ma nissun al rispuindeve. Alore al é montât su le sô scjale e al si é fat poiâ sul tet dal palaç. Li al à viodût ch'a nondere nuje e al si é fat puartâ jù.

Cualchi discussions sul restâ o no restâ e finalmentri mieze ore dopo a s’in van. Come ch’a vevin fat dôs oris prime.

O spietavi il non-c’é-due-senza-tré. Invesit nue. Dome due.

Dutcâs, imagjinait 9 sirenis ch’a sbreghin le vile dutis lis sirenis sberghelant e ch’a svèin un million di personis di bant…Rôbis da mats.

 

.
La vicina che li aveva chiamati  sembrava fiera di se e i pompieri vennero due volte per spegnere un fuoco che non c’era. Ogni volta con nove veicoli tra autopompe, ambulanze ,polizia e 24 uomini.

-          Che spiegamento di forze, disse un vicino.

-          Preferireste forse di vederci arrivare in bicicletta ? Disse un pompiere.

Io aspettavo il non-c’é-due-senza-tre giacché il camino continuava a fumare.Da quando in qua il fumo esce ancora dai camini ? Per fortuna che la notte il fumo non si vede altrimenti immaginate nove sirene urlanti che convergono da tutta la città svegliando un milione di persone per niente ?

Nessun commento: