I miei Video clips furlans

Loading...

03 apr 2009

Cemût deventâ artiscj/Come diventare artisti


La Ilde a jere istitutrice in tune scuele di andicapâts e a veve menât le sô mularie a visitâ il gno laboratori. Po, par cualchi ant a jere lade a fâ il gîr dal mont. A pît! A jere rivade fintramai in Cine. A nus veve contât lis sôs aventuris prime di tacâ a lavorâ come infermiêre in tun ospedâl. Daspó a jere tornade a partî par lâ in Nicaragua e aventivie in mission umanitarie.
Le ai incuintrade pe strade zence savê ch'a ere tornade. Da un pôc, a si é mitude a fâ le artiste. O sai ch'a à di vê cjapât le idée da cualchi bande ma se le idee a é buine e à da circolâ e cussí sui marcepîts chi ator a si scomence a viodi ce ch'a fâs. A fâs une lastre cimentade di tocs di ceramiche pó il so óm al tire vie le lastre standard e al salde drenti le gnove. L'idee a é tant plasude al comun che dopo cualchi mês di lastris a 25€ par fâsi cognossi cumó e à vût un ordint di 200 lastris a 40€. So vês chê di piastrelâ Udin o le vuestre vile cun le vuestre fantasie, no sês obleâts di fâ il gîr dal mont a pît come jê. Scomençait subite: O proponês a chei ch'a us somein siors avonde di meti une gnove lastre sul marcepît devant de lôr cjase e par 25€ o fasês come la Ilde. Cuant ch'o varês finît di fâ i marcepîtts dal Friûl, o scomençarês a fâ i mûrs des cjasis e so non vês avonde us reste il rest dal mont.
Ilde era istitutrice in una scuola di disabili ed era venuta con loro a far visitare il mio laboratorio. Poi per qualche anno era andata a fare il giro del mondo. A piedi. Era perfino arrivata in Cina. Ci aveva raccontato le sue avventure organizzando un party per l'occasione. Poi aveva trovato un lavoro d'infermiera e se n'era andata di nuovo in Nicaragua per una missione umanitaria.
L'ho incontrata per caso. Era tornata. Era lei che faceva le lastre nei marciapiedi qua ingiro. So che l'idea l'ha presa a cualcuno ma non gli ho detto niente perché, un'idea se é buona, merita di essere fatta conoscere a tutti e non solo a qualcuno. Cosí, per qualche mese, con l'aiuto del marito, fissava le sue lastre di fronte alla casa degli abitanti disposti a pagare 25€ la lastra s'é fatta conoscere dal comune, al quale aveva chiesto l'autorizzazione. Ora il comune le ha dato un'ordine di 200 lastre a 40€. Non c'é di ché diventar milionari ma con la crisi, forse conoscete qualcuno che potrebbe essere interessato di mostrare la sua fantasia sui marciapiedi della vostra città? Quando avrà, finito, potrà incominciare i muri delle case e se non ci fosse abbastanza, c'é il resto del mondo.

1 commento:

Anonimo ha detto...

auguroni per l'iniziativa...

Buon week end Jaio
(spero sereno):-)
capucine