I miei Video clips furlans

Loading...

15 apr 2009

Le vile Di Georges Simenon / La città di Georges Simenon


A Liegi, o ai un amîc musicist ch'al si è incjastrât drenti e nol à nissune voe di saltâ fûr. Nancje so voi a cjolilu. Cussí al mi à puartât fûr par viodi chiste vile ch'a clamin, no sai parcé, Le vile ardent. Par ardi, folc cji art, a art avonde, parcé ch'a é plene di int ma pal rest o soi restât un tic mâl. Brute int e brute vile. Nue meraveât che Georges Simenon al vedi taiât le cuarde a pene ch'al à podût zence plui tornâ.Il so passât storic e industriâl al é avonde impuartant ma ce ch'a reste al é pôc e nuje.No é une vile par stâ. Dome par lavorâ. Aromai, ancje in te cjase natâl di Simenon andé une famee di nêris, segno che dopo dai talians, lis ondis migratoriis a si son ripetudis. Dutcâs us ai mitût cualchi foto par dâus une idee. Le scuele dai frâris Saint André e dut tor ator, al é come cent agns fa cuant che Simenon al viveve lí.Il consulât talian al é ancjemó un dai plui biei palaçs de vile dopo il municipi.


A Liegi ho un'amico musicista che si é incastrato e nessuno lo sà rimuovere da lí, neanche se lo vado a prendere io.Cosí m'ha portato fuori per vedere questa città che chiamano, chissà perché, la città ardente.Peró, brutta gente e brutta città.Anche la Mosa che le serpenta dentro con quella sua aria da Pó é poco attraente.Si capisce subito il perché Georges Simenon, una volta che ha potuto andarsene non é più tornato.Siccome c'é poco da vedere ho seguito il circuito Simenon per dare un'occhiata. Tutto sembra intatto come cento anni fa quando nacque in quella casa dove oggi c'é un negozio di specialità congolesi.
Anche la scuola elementare gestita dai frati é sempre uguale. C'era da vedere anche il bordello dove Simenon in cambio dell'orologio ricevuto da suo padre, fece sesso per la prima volta ma mi ero già preso un'indigestione.Allora invece vi metto la foto di un ragazzino che pulisce i vetri. Immaginate che si chiami Georges Simenon e che abbia appena ricevuto la pagella con il famoso voto di 293,5 punti sù 315 che gli dava diritto di caricar la stufa a scuola...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

come si fa a barattare un'orologio (pergiunta legato a un ricordo affettivo) con pochi minuti di piacere?

mandi Jaio
Chapu

Anonimo ha detto...

haia, volevo scrivere un orologio :-)

Jaio ha detto...

Si, disse poi che gli era dispiaciuto:-)