I miei Video clips furlans

Loading...

18 ago 2009

Canterbury


In 4 o 5 oris o varês fat il zîr. S'a é le prime vôlte ch'o lais, o cjatarês ben alc da comprâ ma s'al é pai vistîts, le mode da lôr a é strambe par no dî brute. Dut al somee fat sù ae buine. Si disarès che l'estetiche da lôr a si é fermade fur dal stâli tai agns 1400.Sa cognossin lis buinis maniêris e i biei paesagjos, al é strani che a si interessin pôc al mangjâ ben, al vivi ben e fâ sù bielis cjasis. I ristorants a son ducj talians ma avonde scandents. I pubs invezit...

Si arriva a Folkestone o a Dover. Se siete in macchina arrivate a Canterbury in mezz'ora. Si fa il giro di Canterbury in 4 o 5 ore. Tutto a piedi perché come a Siena, si deve lasciar la macchina fuori dalle mura. Beninteso si visita la cattedrale. Non ci sono andato perché l'avevo già vista. Per i negozi c'é solo la High street. Si trova poca roba interessante. 
Molti negozi sono vuoti. I negozi originali di sapone o candele che c'erano prima sono stati chiusi forse a causa della crisi. Si vede molta gente povera. Ho mancato la foto del nero che dava la carità a un bianco.Comunque ne avete una ottantina.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Mandi Jaio
ti crodevi a Barbane e invezi tu sos tal regno di Bete.
Lis fotos li ai viodudis dutis, o ai voidut le sflolidure dai mughetti che, achì, a è stade tor avril.
Done Bete

Jaio Furlanâr ha detto...

Al somee al sigjil di Salomon (Mughet) ma invezit a é un cîse che và fint a 2m e si clame
Ligustrum ovalifolium
Mandi

Anonimo ha detto...

orpo sa è vere! Cumò che ai fermat l'imagjne o viot ca no son mughets.
Veramentri no savevi il termin di sigjil di Salomon, ce biel!
Mandi
D.B.

exanba ha detto...

Due testi che non coincidono e posso capire.
Io sono stato molto meglio , ero a Salino .
Sai dov'è Salino?
Sotto il Sernio.
Se passi per la Carnica avvisami che Ti vorrei conoscere con molto piacere.

In riferimento ad un Tuo precedente post.
Il perdono è un dono , quindi si da con parsimonia.
E sottintende il ricordo ed il processo.
Ossia , mai dimenticare.
Ed il processo indica che deve esserci una fine ( pro cessum ).
Rimurginarci ci si sta male , meglio perdonare , se è possibile.
Sandro.

Jaio Furlanâr ha detto...

Grazie per la proposta, Sandro, non mancheró di fartelo sapere.Non ho bisogno di perdonare perché dimentico facilmente:-)

Jaio Furlanâr ha detto...

Bete, nancje jó o lu savevi:-)

Done Bete ha detto...

Borges, al invente une tabaiade tra Cain e Abêl, dopo che Abêl al jere stât copât propite di siò fradi, e al imagjine che il perdon di Abêl al vedi scancelât dal dut ogni ricuart dal mâl cal veve ricevût.

exanba ha detto...

Va Bè , io faccio il falegname , ma qualcosa di psicologia ne capisco.
La persona non dimentica e se rimuove ( dimentica ) è anche peggio , dato che il ricordo anzichè essere presente , diventa latente.

Anonimo ha detto...

Cence rivà a jesi Cain e Abel, ta le vite a si rive a fa esperiencis di rapuarts umans une vore contuarts, propite tra fradis.

Done Bete

Jaio Furlanâr ha detto...

Non so, Sandro, a quale post sul perdono ti riferisci...Segno che per me forse non ha l'importanza che dai tu alla cosa. Dunque,non c'é niente di latente. Il perdono dipende dall'importanza che si dà. Peró, in genere, trovo che oggi si perdona troppo facilmente (O si dimentica). Ció facendo si incoraggia la recidiva:-)
Mandi

exanba ha detto...

Non c'è recidiva se c'è il processooooooooooooooooo.
Magari Ti spiego di persona.