I miei Video clips furlans

Loading...

8 ott 2009

Puarte ombrenis / Porta ombrelli

 Aí, pindût sul pat, le sô mûse a somee sorprêse, scalfuriade, ma ch'al plovi o ch'al svinti
al scuignarà puartâ ombrenis dute le sô vite.
Pai dîs scûrs e lis oris  cence lûs,  o i zontarai forsit une lampadine sot dal barbuç  par fâlu plui sigûr, ma le sô bocje da ridi no si viodarà mai plui. 
Tant, par restâ bessôi, par dî alc cji baste i vôi.
Mandi m'in voi par cualchi dí.


Il suo viso é sorpreso, scandalizzato, ma che piova o che tiri vento, dovrà rimanere lí appeso a quel pianerottolo a portar ombrelli tutta la vita. Per i giorni scuri o le ore senza luce, gli aggiungeró forse una lampadina sotto il mento, ma il suo sorriso non si vedrà mai più; tanto, per essere cosí soli, per dir qualcosa bastano gli occhi.

4 commenti:

exanba ha detto...

Hai mai penato che togliere la capoccia e la bocca ad una rappresentazione , e lasciargli naso e bocca , potrebbe non porta fortuna ?
Poi , quello con gli occhi spalancati.
Hai presente la sindrome di Stendhal ?
Non credo sia una sindrome.

Voglio , inoltre , fare i complimenti a Done Bete per il magnifico Friulano e specialmente a Neve per il fantastico Cjargnel , sinteticissimo.
E complimenti per il tuo ostrogoto.
Mandi Jaio.

Neve ha detto...

Grazie EXAMBA :)
Jaio indunà vastu? No stà sta vie tant mi racomandi.
Mandi e bon lavor.
P.s. Mi soi inamorade da la to curnis.

Anonimo ha detto...

avevo lasciato un commento, dov'è finito?
in pratica t scrivevo che senza bocca non la posso guardare, questa creatura...e anzichè pucargli la testa con le punte degli ombrelli, fagli due belle orecchie grandi, e infilaci gli obrelli!
:-)
capucine

Anonimo ha detto...

perdonami gli errori!