I miei Video clips furlans

Loading...

16 nov 2009

Il biel al nàs dal brut / Il bello nel brutto

 Si trate di art, di poesie, di sentiment e di coragjo.No us dîs diplui prime ch'o vedis viodût chest emozionant videoclip.
Se vi scappa una lacrima é forse perché siete sensibili ma non bisogna aver paura del bello.
Pazientate nel caricare, ne vale la pena!

7 commenti:

Jaio Furlanâr ha detto...

Le balerine a veve pierdût il braç in tun acident e disperade a veve cirût di copâsi. Par furtune a no jé rivade e cul jutori dai parints e à cjapât coragjo. Tal ospedâl a veve incuintrât un zovin operari ch'al veve piedût une gjambe in tun acident...

Si potrebbe dire che quelli che hanno tutto fanno poco e niente e quelli ai quali ci manca un pezzo, fanno tutto...O quasi. La ballerina aveva perso un braccio in un accidente di macchina e disperata voleva suicidarsi. Per fortuna i genitori l'hanno salvata. All'ospedale aveva incontrato un operaio che aveva perso una gamba. Con molta volontà, decisero di creare un numero solo per loro. ed ecco il risultato.

exanba ha detto...

Jaio , scaletta e scendi !
Lascia prima che in Cina non uccidano ( giustiziare mi sembra una presa in giro come verbo ) i 15.000 condannati a morte ( ufficialmente 3/4 mila ) , per poi derubargli gli organi e che liberino i 30 milioni di prigionieri nei Laogai , poi ne parliamo.
Inquanto ai due ballerini , dato l'antefatto , più che piangere mi fanno schifo.
L'ennesino tentativo del regime di voler risultare umano , mentre è più che diabolico.

Jaio Furlanâr ha detto...

Se in Italia abbiamo il governo che abbiamo, dice qualcuno, é percé ce lo meritiamo. Che sia meglio o peggio del governo cinese, la storia ce lo dirà. Se parlando cosí si potrebbe dire che anche i cinesi se lo meritano, direi che, il più grande torto che hanno é d'essere troppo numerosi.E evidente che in un paese di 1 milardo e 300 mila individui, ci possano essere delle percentuali straordinarie. Ma in fondo i tuoi 15000 cosa sono? Non sono che il 0.0011538461538461537 per cento del numero di abitanti.
Non so se nel nostro paese arriviamo a far credere che la percentuale é migliore o peggiore, dimmi tu, ma vedo che spesso, non si tiene conto delle ragioni e si tira fuori solo le cifre che ci comodano.Chessia perché i media hanno bisogno di far scalpore o perché il nostro regime, ci vuol far vedere che siamo meglio di loro, decidi tu.
Non penso che se l'Italia avesse lo stesso numero di abitanti che la Cina, potrebbe ancora passarsela liscia permettendosi dei governi come abbiamo e che le percentuali potrebbero essere anche peggio.
Continuo con altri esempi:
Il Kossovo é stato riconosciuto già da 67 paesi ma per esempio, non é stato riconosciuto dalla Spagna perché se lo facesse dovrebbe immediatamente affrontare gli indipendentisti baschi, catalani, galiziani e chissà quali ancora. Dunque le ragioni che abbiamo di credere quello che é giusto e quello che é ingiusto, dipende da che parte si sta. Per certuni, la cosa é indifferente, per altri meno. Dipende dagli interessi. Che poi, l'indipendenza ottenuta, il Kossovo stia meglio, questo dovrà dimostrarlo. Per il momento, sebbene abbia il 50% di senza lavoro, nessuno si azzarda a fare investimenti.
Qualche anno fa la Carnia ha votato per avere l'autonomia, non gli é andata bene ed é rimasta li immobile dov'era e dove rimarrà ancora per un pó.Se l'avesse vinta, il Friuli sarebbe forse oggi diviso in una buona dozzina di regioni indipendenti ed io invece di dire che sono friulano (Regione sconosciuta all'estero) dovrei dire che sono pesarinese o ovarese o uno dell'aldilà della strada che divide le oche dai lupi.
Se poi tutte le regioni si mettessero a rivendicare l'indipendenza, addio Europa dopo l'addio a l'Italia. Si tornerebbe al medio evo.
Ho molta simpatia per il Dalai Lama ma é evidente che se la Cina lascia il Tibet, molte altre etnie vorranno la stessa cosa e addio Cina.Se la Russia lascia perdere i ceceni dopo aver perso tutti gli altri, si perderebbe se stessa.Pertanto non é che i russi amino molto i ceceni da quando, durante la guerra, si allearono ai tedeschi senza nessuna resistenza.
Seppoi metti nello stesso sacco il popolo ed il loro regime, allora mettiamoci a ridere di tutto quello che normalmente ci rattrista e ad amare tutto quello che normalmente ci farebbe schifo.
Finisco con una barzelletta russa che interpreterai come vuoi:
Un ceceno trova la lampada di Aladino e si sente chiedere di esprimere un desiderio. Ma il ceceno non sa cosa chiedere. Si sente consigliare di fare come l'azerbagiano che chiese una tonnellata d'oro. Allora il ceceno chiede subito: Dammi il suo indirizzo.

Anemone Viola ha detto...

Jajo! Eccomi dopo un poc di timp. Ovviamente, cun la connesion che i ai, no rivi a jodi il video...uff.

Alore ti augurei une bune sornade!!!!
Giulia

Anemone Viola ha detto...

Pardon! Jai scrit Jajo!!!! Scusimi Jaio, maman!

exanba ha detto...

Ti stai dando alla Politica ?
Bene , bene , bene.
Stavo aspettando la Tua risposta per precisarTi che non sono i Cinesi che non mi piacciono , ma solo il loro Governo.
I Cinesi mi piacciono perchè lavorano , hanno il senso dell'affare e gli fanno schifo le regole.
E condivido.
Sai , parlare del Governo cinese non è salutare nemmeno in Italia.
Pertanto non mi metterò certo a scrivere sul Web cosa è veramente avvenuto dopo Mao .
O Ti pare che gli Jankees non ci hanno messo per bene il naso ?
Come hanno messo il non è sano dirlo qui.

Se poi pensi che 15.000 esecuzioni capitali corrispondo a 41 al giorno , metti in fila 41 dei Tuoi vasi e guardati che fila fanno.

Mandi , Jaio.
Sandro.

Jaio Furlanâr ha detto...

No, no, sigûr nó le politiche. Ma zuiâ a tirâ une pidade in tun balon o fâ un tic di ping pong par fâ esercizi, al puès ancje fâ ben:-)