I miei Video clips furlans

Loading...

05 gen 2010

La zanaçka



Chiste peraule russe a no si cjate in nissun dizionari e alore o le scrîf cemût ch’o ai voe (Provait a cirî cemût scrivile  par talian e se no us ven, cjapait le mê version par inglês zanachka o par francês zanatchka.
Ce ise une zanaçka ?
A sarès une sorprêse nascuindude da te o da cualchidun, une rôbe ch’a tu âs mitût vie par tirâ fûr in câs di bisugne, forsit a si puedarès dî un sparagneç  par vie ch’al é un piçul sparagn fat da un sparagnin ma plui di spès da une sparagnine. Ancje alc ch’a tu cjatis cuant ch’a tu cîrs alcâltri. Esempli : su internet a tu ciris un regâl da fâ ae to femine e tu colis in tune femine che ûl fâcji un regâl J
Ma le classiche zanaçka e sarès il sparagneç di dîs mil francs che un al nascuint in tun libri e che a nol à plui cjatât par puartâiu in bancje cuant ch’a son rivâts i euros. Al puès sei ancje i dîs euros mitûts da vuestre fie tal-libri-che-nissun-a-lei, e che vualtris o vês cambiât cun tun biliet di 50 crodint che cuant ch’o vês mitût chei di 10 o jeris di sigûr cjoc..
Un’altre classiche a son i biscotins platâts de femine pes grandis ocasions.
E son propit chei ch’o vevis cirût trê vôltis par setemane e par trê setemanis prime di viodiu rivâ su le taule da no tu sâs indulà cuant che le vuestre femine a tire fûr par bevi un café cu le sô amie.Alore o domandais come un gnôgno di indulà ch’a vegnin e jê a su rispuint :Zanaçka !
Un'altre biele a é chê dal gno vicin ch'al si esclame content, joi ce biele zanaçche, cuant ch'al cjate sot dal cussin une butilie di vin...Che le so femine a veve platât quindis dîs prime di pôre ch'al bevi masse cuant che i soi amîs a jerin vignûts a cjatâlu.
Insomis, al puès sei ancje chel toc di cjar cjatât daûr di une cartufule  cuant che il camarîr us domande cemût ch’o vês cjatât le bisteche.



La zanaçka 
é una parola russa che non si trova nei dizionari e allora non saprei come scriverla per farvela pronunciare bene come in friulano, o in inglese Zanachka o in francese Zanatchka ( I francesi per scrivere ciao scrivono tchiao altrimenti pronuncerebbero siao).
Che cos’é una zanaçka ?
Sarebbe una sorpresa che volete farvi a voi stessi nascondendo qualcosa che vi farà comodo nell’occasione favorevole. Una specie di risparmietto ma anche qualcosa che trovi per caso quando ne cerchi n’altra.
Esempi di zanaçka:
-Su internet cerchi un regalo da fare alla tua bella e trovi una bella che vuol farti un regalo ;-)
-Nel libro che nessuno legge, tua figlia ha nascosto dieci euri, tu li trovi per caso e ti dici che di sicuro eri ubriaco quando li hai messi e allora cambi il biglietto con uno di 50.
-Nello libro accanto, invece non hai più trovato le centomila lire che volevi portare in banca con la venuta dell’euro.
-La classica zanacka sono i biscottini che tirate fuori dal nascondiglio segreto per offrire col caffé alla vostra amica e che vostro marito ha cercato tre volte alla settimana per tre settimane di seguito.
-La meno divertente é forse quella del pezzetto di carne trovato dietro una patatina quando il cameriere vi chiede come avete trovato la bistecca J

- la più originale é quella del mio vicino che trova una bottiglia sotto il cuscino e si esclama: Che bella zanaçka!
senza sapere che sua moglie 15 giorni prima, per paura che che bevi troppo coi suoi amici, gli aveva sottratto una bottiglia.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Mandi Jaio,
miercus passat o tornavi a cjase e mentri che passavi di flanc al zardin, stant da strade, o viôt un pâr di centesims di euro. Voi tal zardin, ca l'ere dut un pantan, e scomenci a cjatant ancjemò, a someavin semenàs e tal mieç di un baraç di yucca al jere un casetin di chei di regjistradôr di casse. La siore da pizarie dongje cjase a mi veve a pene contât che la gnot a jerin stâts i laris e a vevin puartât vie sol i bêç in casse. Mi diseve che saran stâts 120 euros ma, si viôt che i minûts ai vevin fat schifo e a ju an butâts vie. Pôc a mancjave ca rivassin tal curtîl dai carabinîrs ca stan juste daûr cjase me.

DoneBete

Jaio Furlanâr ha detto...

Biele zanaçche, Bone bete:-)