I miei Video clips furlans

Loading...

11 ago 2010

Un altri mont / Un altro mondo

O vevi sintût polemicâ i belgas e i olandês prime di sintî i talians e i francês. Cumó ancje in Spagne al sarà proibît aes feminis di vistîsi di pinguinis e nascuindi le mûse. Dopodut, al sarès stât discriminatori par nô che no podin lâ ator mascherâts cence riscjâ di vê une multe.Discriminatori? Le filosofe merecane Martha Nussbaum a pretint invezit che o sin nô a discriminâ e a compare le maschere religjôse cul le mascare dai chirurgos. Seont jê se a si acete une a si à di acetâ chê altre.
Invezit, s'o lais in Arabie Saudite o scuignarês viestîsi cussí par no vê une multe o sei pestade de polizie speciâl che và ator cul baston.


Avevo sentito le polemiche in Belgio e in Olanda e poi anche in Italia e in Francia. Adesso anche in Spagna sarà proibito andare in giro con la burka che nasconde il viso. Dopotutto sarebbe stato discriminatorio per noi che al di fuori del carnevale, non possiamo andare in giro mascherati senza rischiare una multa. Invece, se andate in Arabia Saudita, rischiate la bastonata ed é meglio non mostrare che siete straniera, massimo se siete da sole. La filosofa Martha Nussbaum  e invece dice che siamo noi a discriminare e si dovrebbe accettare i veli delle donne come si accetta la maschera di un chirurgo.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Meno male!
il burka (d'estate) è una vera tortura...

Chapù