I miei Video clips furlans

Loading...

6 dic 2010

Gratitudin e ingratitudin / Gratitudine e ingratitudine


Te union sovietiche, i soldâts fats prisonîrs dai todescs a jerin considerâts come disertôrs e cuant che a tornavin in patrie a jerin spedîts diretamentri in Siberie. I invalits di vuere invezit a ricevevin une medae e un puarte sigarets cune tune pension cussí misare che al iere impussibil di sorevivi. Vuarps, sorts e storpiâts, a scuignivin lâ a cirîsi un lavôr o le cjaritât. Invezit,Pierre de Geyter un operari belga al jere l'unic personagjo stranîr a vê ricevût une pension dal stât sovietic par vie che al à componût l'Internazionâl, l’inno che fin tal 43 al jere deventât chel de Union Sovietiche..
 Le citât di Gent dulà che al é nassût tal 1848, invezit i à fat chest monument dome tal 1998.

In unione sovietica, i soldati fatti prigionieri dai tedeschi erano considerati come disertori e quando ritornavano in patria erano spediti direttamente in Siberia. Gli invalidi di Guerra, invece ricevevano una medaglia e un porta sigarette con una pensione cosí misera che era impossibile sopravvivere. Orbi, sordi, disabili, dovevano andare muti a cercarsi un lavoro o a domandare la carità. Invece Pierre De Geiter un operaio belga  che si dilettava a comporre, era l’unico personaggio straniero ad aver ricevuto una pensione dallo stato sovietico per aver composto l’inno che fino al 1943 era l’inno della unione sovietica :
L’Internazionale.
Mentre la città di Gent dov’era nato De Geiter nel 1848, gli ha dedicato questo monumento solo nel 1998

Nessun commento: