I miei Video clips furlans

Loading...

06 dic 2010

Lord of the dance

Lord of the dance al mi à  fât pensâ al Lord of the rings e bielzà no mi someave interessant di savê che par tirâ le atenzion  a no si veve cjatât alc di plui origjinâl. A si jere invidâts a doi concerts, un aes vot pe mê dôlce metât e un aes vot e mieze par chê altre metât chi soi jo.Cu le nêf e il trafic dal vinars di sere, o soi rivât in ritart ma no masse al palaç di Forest National di Bruxelles. Prime impression, viodint une balerine zirâ sul palco sot di une musicute un pôc kitch:
 -Joii, al somee a un spetacul di scuele primarie fat ae fin dal an !
 Subite dopo invezit cun tune musiche sbrane vorêlis da fâcji cjapâ pôre a rivin fûr une sdrumarie di omenats minaçôs cun tun capo autoritari che al dà ordins cun tristerie e a tachin a menâ i pîs sbatint i tacs e lis pontis cun tante violence che di sigûr e an un microfono tacât in tes scarpis.A si é impressionâts.Il spetacul al và indenat cussí jenfri i moments romantics e feminins fat des mulis e i moments virii dai  oms che il macho al fâs fente di menâ. Si, parcé che a é dute une fente. Il scenario al é avonde primitîf  e a si si inacuarç in te seconde part cuant che a si capis, a fuarce di viodi simpri i stès clichés fats dai stès balarins che dut al é fat par tirâ aes lungjis. Ancje le musiche, plenissime di efiets speçâi ma simpri cun le stesse bâs di balade o di country irlandês.Il lord, di fat al é un biondin che al fâs fente di batisi cul macho e naturalmentri al vinç lui e a i puarte vie dutis lis mulis. Ancje le bionde che balave miôr di chês altris. Pal rest, nol é che o vêti veramentri pierdût jó.


Lord of the dance é uno spettacolo di danza irlandese che passava a Bruxelles questo venerdí.Avevo quattro biglietti, due per un concerto di pianoforte e due per questo Lord. Abbiamo deciso di dividere i biglietti in due e cosí la mia dolce metà se n'é andata a uno spettacolo con due biglietti ed io con l'altra metà (Dei biglietti) me ne sono andato a vedere il Lord, un biondino che per momenti sembrava volare quando ai passi di danza irlandese aggiungeva qualche passo di danza classica. La coreografia era molto elementare e fatta di cliché ripetuti senza fine ma mi son goduto abbastanza la prima parte tra i momenti virili degli uomini e quelli femminili delle ragazze. La musica era piena di effetti speciali da farti pensare alla stratosfera, alle grotte pagane, alle pantegane e comunque alle bionde che più rare delle brune, si vedevano solo loro. Lo scenario consisteva nella battaglia simbolica tra il Lord e la squadra avversa. Naturalmente, vinceva il biondino e si portava via tutte le ragazze anche quella biondina che ballava meglio delle altre. Comunque jo non ho perso, poiché non ho pagato.

Nessun commento: