I miei Video clips furlans

Loading...

28 ott 2010

The high heels / I Tacchi alti

Par ducj chei che a fasin 67 agns vuê, vé achi un video cun Fred Astaire cuant che al veve 67 agns. Al meretave che le musiche a sedi fate su misure ma no jè in inglês....
Per tutte quelle e per tutti gli altri che oggi o domani avranno 67 anni ecco qua un bel omaggio A Fred Astaire che all'epoca aveva appunto 67 anni. A vederlo ballare cosí, meritava un musica fatta su misura.

21 ott 2010

Libris / Libri

Jenfri i libris di comodin, libris di viaç, libris di spiaze, libris di sale d'aspiet e chei par fâ dispiet che si clamin libris di cesso, tai miei  libris par viazâ no rivavi adore a vê un libri di sachete talian che al mi sedi vignût di comprâ pe sô cuviertine o par vie di une linie che sfueant il libri a mi vedi sburtât a comprâlu.Bisugne dî che tai aeropuarts, i libris par talian a deventin simpri plui rârs.
Ma iar, o ‘nd ai cjatât un. Al jere chel di Frank Spada (Il tierç ae çampe in tal mieç).Dopo vêlu let al sarà in buine compagnie sui scafâi de mê librerie:-)

I miei libris    My Books             I miei libri           Mes livres

Libris                  Books                    Libri                  Livres
D'avion            for planes                d’Aereo              D’avion
Da viaç             For travel              da viaggio            De voyage
Da vê                To have                 Da avere             A avoir
Davoûr              With you                Con te               Avec toi
Devant              In front                   Davanti              Devant
Dai vôi               Of the eyes           Agli occhi           Des yeux
Da vinci             To reach               Da vincere           A vaincre
Subit.               Right now            Subito                Tout de suite

Libris                 Books                    Libri                    Livres
Da comodin       Of bedside          Da comodino        De chevet
Da jet               For bed head         Da letto                De lit
Da cussin         For pillows            Da cuscino          De coussin
Da lei                 To read                  Da leggere         A lire
Da pensâ           To think                 Da pensare         A penser
Da sumiâ          To dream               Da sognare         A rêver
Durmî                And sleep              E dormirci          Pour dormir
Aí                      right there              Sopra                Dessus


Libris                  Books                    Libri                     Livres
Da spiaze           for beach               Da spiaggia         De plage
Da vierzi             To open                 Da aprire             A ouvrir
Da ridi                 To laugh                 Da ridere            Pour rire
Da vaî                 Or cry                     O piangere         Ou pleurer
Da sierâ              To close                 Da chiudere        A fermer          
Da nuie                for nothing             Da niente            De rien
Da lei                   To read                   Da leggere         A lire
Distès                   Anyway                  Lo stesso           Quand-même


Libris                      Books                  Libri                     Livres
Da cesso             For toilets               Da bagno            De chiotte
Da pierdi              To loose                 Da perdere          A perdre
Dacuardi               OK                        D’accordo            d’accord
Da trai                  to throw                  Da buttare             A jeter
Da mone               As silly                  Da sciocchi          De cons
Da lei                   To read                   Da leggere           A lire
Di bot                    Nearly                  Quasi                   Presque
Cul cûl                  With the ass          Col culo              Avec le cul

Libris                     Books                    Libri                       Livres
Da sale                 Of waiting             Da sala                  De salle
D'aspiet                Room                    D’aspetto               D’attente
Da miedi               Of doctors             Da medico             De medecin
Da vuere               Of wars                 Di guerre                De guerres
D'amôr                  Of love                   D’amore                D’amour
Da sielzi               To choose             Da scielgliere         A choisir
Da lei                    To read                 Da leggere             A lire
E butâ                   Or to leave            O da lasciare         Ou à laisser

Libris                     Books                        Libri                    Livres
Da muardi              To bite                  Da mordere            A mordre
Da sintî                  To listen               Da ascoltare          A écouter
Da gleti                  To swallow          Da deglutire             A avaler
Da gjoldi                 To enjoy               Da godere              A jouir
Da scrivi                 To write               Da scrivere              A écrire
Da lei                      To read               Da leggere               A lire
Da pît                      From coast           Da capo              D’un bout
In sù                       To coast                A piedi                A l’autre


Dulcis in fundo

Cumó us pues  ancje dî che tal concors des cjantutis pai fruts o no vevi di partecipâ parcé che lí, o crodevi, a si dan i premis un cul altri.Ma otimist e provocadôr, o ai partecipât distès e par no fâ come ducj, invezit di mandâ une o dôs cjantutis i 'nd ai mandadis 13. E ben, savêso cê? Nissune des 13 a é stade selezionade. Fuart eh? Cui podaressial fâ compagn? Dome jo:-) ...Va ben, le zurie de Filologjiche e à scuignût dâmi un colp di man par metimi tal gno puest. Cemût podevio permetimi di competi cun 13 composizions cuintri tredis maestros patentâts? Cemût podevio crodi di fâle francje e presentâ 13 composizions sot di 13 nons difarents? Cemût podevio pensâ di fâ cjantutis pai fruts di scuele invezit che pai fruts di glêsie?
Vie, brut scognossût! Paiaç di un paiasso!
Scognossût? Taseit,che cualchidun al à fat un articul su di me distès tal messaggjero e tal Diari.
E sito, no stait a dîlu a di nissun, ma  a pagjine 13 dal 16 di otôbar o jeri forsit a dôs pagjinis da Frank Spada.
 Di lui, si cjacarave dal so libri su Marlowe. Di me, si cjacarave de mê musiche su Youtube.
A savêlu, o varès podût fâ le musiche pal so roman e lui fâ un roman indulà che dut al finive come in tun film o in tun alc da ridi par no vâi, da lodâ par no blestemâ, da downlodâ par no cagâ. Oops! Ma o sin finîts dome sul gjornâl. Nancje in te stesse pagjine, in tun blog, nancje il plui popolâr, juste tal gno ch'al fevele dal so, tal so ch'al fevele dal gno, tal vuestri ch'al fevele dai nestris... Alé op, vonde, a é ore di fâ judizi.Al reste un grum da fâ.
Leams:
Achi il blog furlan plui scognossût dopo il gno e che al à dât il messagjo dal Messaggjero. Dait une cjalade cu le vuestre ironie furlane e chê che o cjatarês tal blog, ancje se par talian.
Achi Il Diari, che al à publicât le pagjine dal gno blog tal so  numar di Setembar e che daspó al é finît sul Messaggjero:
http://nuke.ildiari.eu/Cjase/tabid/75/Default.aspx
Achi, le Patrie dal Friûl che a volarès voe chi muris subite par fâ un "scûp" su di me ma come chi ai inmó trente o 40 agns da vivi nol é doman che lu fasarà. Bisugne dî che cun dut ce chi trai sule glêsie, a no an di sei masse di presse:-)
 http://www.lapatriedalfriul.org/
Achi musiche e peraulis de Nine None, une des 13 composizions presentadis al concors cjantutis pai fruts.

Se seguite i links qui sopra troverete di sicuro assai singolare che uno si auto-promuova, sopratutto se é un  friulano ma ormai siamo tutti un pó di tutto e nessuno é genuino, salvo quello che lo pretende (sic:-)
 Se non l'avessi scoperto nel blog del dibattito morsanese, non avrei potuto neanche pensare che forse mi trovavo a due righe da Frank Spada sullo stesso giornale il Messaggero e lo stesso giorno.
In sua compagnia avrei potuto fare qualche capriola tra una riga e l'altra ma invece, l'ho lasciato da solo, poverino, perché non ne sapevo niente, giuro:-)
Di lui, si riparlava del suo romanzo Dimmi chi sei Marlow, di me mi si chiedeva di dire chi ero con quei centomila su Youtube. Risposta: Sempre il solito, coi soliti va e vieni, dammi e dà e prendi e basta.
Allora ho lasciato perdere. Cioé,  da buon surrealista ,ne sto parlando facendomi gli auguri e andando a bere un caffé. On n'est jamais si bien servi que par soi-même. Traduzione: mi vado a fare il caffé da solo..




19 ott 2010

Alc al va in stuart / Qualcosa va di storto


Jenfri le aghe salade dal mâr e le âghe sante dai monts o vin forsit cumó plui glêsiis pai fedêi che fedêi pes glesiis.

Ch'al sêti par vie dai prêdis pedofilos o pai fruts predofilos, no sai, ma alc al và in stuart.
Cul passât di stât clericâl che o vin, il nestri eroe principâl no isal un vescuf? Se po al jere ancje patriarc e francês, nol gambie nuie parcé che le strade fate a é plui curte che chê che reste da fâ.Ma fâ cemût? Il passât al é simpri cussí presint tar ogni cjanton dal Friûl che al si cjate plui stradis cun nons di prêdis e di sants che no tal rest dal mont.
Ae Filologjiche, indulà che o scrivevi che andere (a 'nd ere) masse articui di glêsiis e di religjon tes lôr publicazions a mi an rispuindût che al fâs part de nestre culture. Ce si puedial dî? Ave Marie graciis stuartis, file dret e sta cidin nunche cji moli morte nostre amen.


Tra l'acqua salata del mare e l'acqua santa dei monti, abbiamo forse adesso più chiese per fedeli che fedeli per chiese.Che sia per via dei preti pedofili o dei bambini pretofili, non lo só ma qualcosa và di storto.
Col  passato di stato clericale che abbiamo, il più grande eroe friulano non é forse un vescovo? Che fosse  anche patriarca e francese non c'é differenza. La strada fatta é più corta di quella da fare.Allora come fare?
Non lo so, il passato é talemente presente in ogni angolo del Friuli che si trovano più vie dedicate ai preti e ai santi che in nessun altra regione d'Europa.Cosa si puó dire? Dopo tanti secoli di ave marie senza risultati  é forse ora di cambiare qualcosa.

18 ott 2010

Zunâ / Digiunare


A si zune prime di Pasche o ogni vinars, vie pal ramadan, o vie pe Indie ma ancje di bant per pierdi chilos o par pierdi malatiis. Une mê vicine a é daûr a zunâ da dîs dîs. Ma invezit di zunâ cu le âghe a zune cu le angurie. Ven a stâi che da jê il dizun al finissarà cuant che a no cjatarà plui anguriis. Chieste estât a jé rivade a fâ cussí par 40 dîs.
A dîs che in te angurie a 'nd é un grum di âghe e che  pal cuarp a jè miôr chê. Bisugne chi zonti che a ûl guarî di un tumôr e o speri ben che a i ledi ben, e à tant di chel bon umôr!


Pssst: O ai doprât il verp Zunâ parcé che al mi somee plui furlan invezit di dizunâ che al mi somee plui talian o ben veliâ (o veâ) che al mi somee plui pulît pe religjon.


Si digiuna prima di pasqua o ogni venerdí, durante il ramadan per gli arabi, oppure come in India per tutto o per niente e da noi anche per perdere chili. Una mia vicina sta oggi arrivando al decimo giorno di digiuno. Ma lei digiuna all'anguria, cioé, invece di bere acqua, mangia anguria. Dice che la grande quantità d'acqua dell'anguria le colma il bisogno di mangiare e di bere e nello stesso tempo spera di guarire di un tumore grazie agli anticorpi dell'anguria. L'ultimo digiuno é durato 40 giorni.Vedendo il suo buon umore, ho quasi vogli di provare.

Testo in friulano: Dîs dîs = Dieci giorni
Zunâ = Digiunare

Le more a scuele / La morra a scuola

Al mi é simpri plasût di viodi zuiâ de more seben che da piçul o m'impensi che i oms che cridavin ,a nô fruts, nus fasevin pôre.A si credeve che a si barufassin. Forsit al é par chel, che le more a é stade proibide.A si dîs che le more a sedi un zuc bielzà cognossût in Egjit ma se a son i romans che lu an fat cognossi par dut, a son i furlans che lu fasin cognossi in Argjentine. Ma chest, no  tes ostariis ma in tes scuelis elementârs! 
 Di fat, parcé no? Al pues sei un ecelent esercizi par imparâ a contâ plui svelts e abituâ i fruts a concentrâsi.
 Dutcâs a somee che chest al sedi deventât un metod di pedagogjie pai fruts e lis frutis dai furlans argjentins di Caroya.

Avete già assistito a dei tornei di morra? Forse erano clandestini poiché, questo gioco sembra che dagli anni 30 sia ancora proibito.Chessia per il gran numero di parolacce e bestemmie che escono tra i numeri gridati e mostrati con le dita? Certo che da noi, é piuttosto un gioco di osteria ma questo non vuol dire che sia un gioco da proibire. Infatti, giocare a morra, puó diventare un metodo pedagogico per imparare a contare più svelti e ad avere maggiore concentrazione. Lo si insegna nelle scuole argentine di Caroya per figli di friulani ( foto).
 Iinks :


16 ott 2010

Libris / Libri


Cussiché, a Cussignac a si cjate il gnûf libri di Frank Spada.
O cjapais le strade par lâ a Palme e o si fermais ae diestre a Cussignac in V.V.V.V. ven a stâi in vie Vittorio Veneto 20.
Li o lais da Tavoschi, no chel des corieris e dai traspuarts ma chel dai libris e des novitâts leterariis, il Zuant de librerie La Tarantola.
E cuissà? Forsite o varês ancje le fortune di colâ sul Frank che da vêr autôr us fasarà une dediche cun dute le sô firme. Nuie pôre, a nol scrîf cu le spade:-)
Dopo il titul tal Messaggero di iar, e de ultime contecurte, vuê ancje l'articul che al cjacare di lui e alore o scuen dâ un rivoc a chest furlan di cjase nestre prime di lâ a comprâmi il libri ancje jo par 13francs. Francjamentri, ce sono 13 francs sôre un Frank di 164 pagjinis?

Bravo lo Spada, come Sgorlon ha scielto di scrivere per quelli che leggono di più. I piccoli racconti continuerà forse a scriverli in friulano per quelli che conoscono questa lingua segreta e che frequentano Contecurte, ma i suoi gialli rimangono in giallo almeno finché qualche filologico traduttore di bibbie e vangeli non si decida a prendersi una vacanza.
Quanto costa? Dove trovare il libro? Troverete tutto qua sul Messaggero altrimenti dovete trovare l'indirizzo nel testo in friulano:-) o andare qua alle Edizioni Robin : 

15 ott 2010

I saltinbocje / I saltimbocca


Bondí Jaio, Bentornât in Friûl!
tal menù di vuê al ristorant Blave di Mortean a tu âs il saltinbocje ae romane siervît cu le polente.
A tu pues paiâ cu le to cjarte di credit o se no,passant dongje dal domo,  tu pues lâ a ritirâ ce che ti bisugne lí de bancje dal Friûl.
Viôt che tu âs dismenteât di gambiâ le cjarte sim tal to Nokia e andé plen di messagjos par te.No sta mateâ tal telefonin tant che tu vuidis, mi racomandi!
Passât le bancje, impie il GPS e và daûr a ce che al cji dîs. Al cji menarà lui al ristorant. 

A pene fûr de autostrade, jentrant a Udin, il scherm dal tabelon publicitari che al mostrave un cûl e dôs tetis di femine par un dopo barbe di om, si é trasformât e al mi à lançât il messagjo achi sôre. 
Cemût savevial che o passavi propite lí a che ore? 
Chi varès cjalât il tabelon? 
Chi jeri plen di fan? 
Che il saltinbocje ae romane al é il plat chi ordeni di plui? 
Chi soi distrat e che forsit no ai bêçs te sachete,chi no ai impiât il telefonin, il GPS, il...
Se dutis lis informazions che a si dà vierzint e sierant lis pagjinis su internet a vegni centralizadis e che cualchidun a lis compre, al puedares sucedi ancje  di piês. 
Se o vês notât, a pene chi vierzeis il computer, bielzà cuachi program al mande un segnâl par dî che tu sês devant il scherm.Se no tu lu sâs, alore forsit a tu lu savarâs cuant che tu vierzarâs le to pueste.Cemût mai ise lí che publicitât? 
Al si disarès che ogni publicitât a é fate su misure seont lis ûltimi pagjini che tu âs cjalât su internet le setemane 
prime. Il biel di Goggle al é che lui al sà subite cui che a son i spammers e alore al filtre i lôrs messagjos e cj'ai met in te cartele dal spam. No isal un biel progrès chest? Il brut al é che Gughel al cji gughelize da sot in sù cence che tu cji indacuarzis al cji fâs invezit il so spam cidin cidin. 
Cuissà ce che al pues vignî fûr se po un al centralize dut ce che al cjate di te su Linkedin, Facebôok, Myspace,Panoramio, tal to telefonin te to cjarte di credit tal to GPS e vie indenant?
Baste dome centralizâ lis informazions e cussí, no tu sâs scjampâ plui. Prove a sierâ l'ordinadôr, mo. Al cji rive subite un cucù o un bip bip sul telefonin. Siere ancje il telefonin e op al cji rive sul GPS. Siere dut e cussí a tu stâs tranquil. Ma setu sigûr? Cuant che tu varâs il frigo computerizât e leât a internet come le tô machine, ce fasarastu? Lí il frigo a no tu  lu pues studâ senó a cji và di mâl ce che tu âs drenti.
Ma ce atu o no atu? Il frigo a cjal disarà:-)
E al cjal disarà cun destrece, finece, psicologjie e bon umôr. Propite cussí:
-Salve Jaio, a san ducj che par trê setemanis a tu sarâs in cjase di bessôl. Al é il moment di fâ dut chel che no tu âs mai fat.Ma dut, eh! Lassiti tentâ.Bielis studentessis plenis di voe di fâ ben a vegni a cjase tô e par 35€ a fasin dut. Ancje i salte in bocje...:-) 
A chel moment, a tu varâs il telefonin, il gps e l'ordenadôr sot de piel dal cjâf, e  a tu le varâs tal cûl:-)

PS: Se o viodês une publicitât di Google achi sot pal albierc di Duino come chi le viôt jó, al ûl dî che Google al sa che chi ator andé (a 'nd é) furlans che a stan tal forest che a puedaressin sei interessâts e che jo o ai fat un post su chest hotel. Se no lu viodês, al é parcé che Google al sà che o stais in Friûl e forsit tal vuestri scherm o vês  une publicitât par lâ a Parigji parcé che o mi vês fat un coment sul gno post di Parigji e vien indenant.

Appena fuori dall'autostrada, Lo schermo di un tabellone luminoso che mostrava un culo e due tette di donna per un dopo barba per uomo, si trasformó per darmi un messaggio privato che diceva: 
Buongiorno Jaio. Bentornato in Friuli. Nel menù di oggi al Blave di Mortean c'é il saltimbocca alla romana con la polenta, puoi pagare con la carta di credito oppure in contanti. Per i contanti, quando passerai vicino al duomo, puoi fermarti a ritirare i soldi che hai bisogno alla Banca de Friuli.
Guarda che hai dimenticato di cambiare la carta sim nel tuo Nokia. Hai già ricevuto 5 messaggi.Non farlo mentre guidi, mi raccomando. Dopo la banca,accendi il GPS, ti porterà direttamente al ristorante. Buon soggiorno!
Come mai quel tabellone sapeva che sarei passato in Viale Venezia a quell'ora precisa? Che lo avrei guardato? Che avevo fame? Che ovunque io vada provo sempre i saltimbocca? Che con la polenta non li ho ancora assaggiati? Che non avevo spiccioli? Che sono distratto?
Colui che adopera Google, avrà già notato che questo genere di pubblicità incominciano a trovarsi qua e là nelle pagine quotidiane del suo computer. Google sà tutto. Quello che mi piace é che da quando sto con G-mail non ricevo più nessun spam al di fuori di quelli di Google...Google sà chi nel mondo lancia gli spam e allora te li mette automaticamente da parte in modo che se tu veramenti ci tieni puoi andare a verificare. A questo punto, Goggle, con tutte le pagine delle quali t'imbevi, sà benissimo che non t'interessi solo ai fori e gli scavi di Arrivederci Roma e allora buongiorno ! Come stai? Bene? Sí, anch'io! Addio privacy!
Pensate adesso a cosa potrebbe succedere se qualcuno centralizzasse  tutti i tuoi dati in circolazione tra Facebook, Linkedin,Myspace,la tua carta di credito, il tuo gps, il tuo telefonino, il tuo frigo...Brrrrr! Anche il frigo? Si, sara computerizzato anche quello e quello non lo potrai più neanche spegnere! 
Il prossimo messaggio potrebbe essere questo: La tua ragazza si prepara a prendere la doccia, se arrivi in tempo la sorprenderai a farsi godere, sta già pensandoci!
Oppure: Il tuo padrone sta indagando su di te sù Internet,vai presto a cancellare il tuo commento su Facebook che hai fatto tre anni fa sulla ditta, prima che lo scopra!
O ancora:Mentre aspetti di sapere l'esito dei voti, vai a cancellare le foto che tua mamma ha messo di te quando eri piccolo dove ti si vede far la cacca sul Messaggero Veneto.C'é già qualcuno che sul web s'interessa alla tua infanzia e potrebbe farti perdere le elezioni.
E che dire di questo: Sarai solo per tre settimane, studentesse vengono a casa tua e per 35€ ti fanno tutto, anche i saltimbocca...
Il peggio sarebbe quando i tuoi pensieri saranno computerizzati e ognuno potrà saperlo ancora prima che tu li finisca.
A quel momento il telefonino, il GPS, il computer li avrai in testa e tutto il resto...altrove:-)


PS: Se vedete una pubblicità sull'albergo di Duino come la vedo io qua sotto, perché e per chi credete che Google lo faccia ?Sa già che avete letto il mio post su Duino e che forse siete un friulano che sta all'estero o un italiano che non é ancora venuto in Friuli...Il resto verra presto:-)

14 ott 2010

Frank Spada


Il scritôr furlan di vuê al é un udinês di Feagne ma o ai sintût dî che al é invezit un feagnot ch'al sta a Udin. Dutcâs vuê al sta sul Messaggero. E ce ben ch'al sta, vé! Viodêt di bessôi. Cumó o spietin di viodilu in cjar e vues in tune publicazion furlane. Magari sule Patrie dal Friûl te rubriche des contis e un articul su lis personalitâts furlanis.


Lo scrittore più friulano di oggi é un Udinese che si cela dietro uno pseudonimo. E  forse che anche Udine non é il suo vero domicilio. Comunque, qua, tutti lo conoscono.
Gentile nel fare, delicato ed elegante nel parlare e nello scrivere, mentre aspettava di essere pubblicato su contecurte, ha scritto un romanzo e il Messaggero di oggi ne annuncia l'uscita.  E già il secondo di una serie che di sicuro non si fermerà mai. Io che ho passato l'estate con Archie Goldwin e Nero Wolf adesso che viene il freddo, sarà un ottima idea di sentirmi in Messico con Frank Spada...Almeno che sia con Marlowe, non so più chi é il detective, quello che indaga o quello che si fa indagare?
Comunque, di sicuro che le pubblicazioni in friulano ci faranno sapere di più. Almeno che vogliano mantenere il mistero e stare zitti:-)





13 ott 2010

Le blave di Mortean / Il mais di Mortegliano

Siché, par fâ savê a di chei che a volaressin massedâ le blave di mortean cu le blave OGM, il comun al à fat fâ sù un biele panôle daur e le à mitude in te rotonde dongje de glêsie come simbul di dut il paîs.Da vuê e sarà le sô imagjine, le sô tor di Pise, le sô tor Eifel.

Il mais di Mortegliano é inconfondibile ma il comune, per non far confusione con il mais OGM che qualcuno vorrebbe introdurre, ha fatto fare una pannocchia gigante e l'ha messa di fronte al campanile in una rotonda . Da adesso, sarà la nuova immagine di Mortegliano, la sua torre di Pisa, la sua torre Eifel.
Leams / Links correlati:


Alberto Sordi


O sintivi une interviste dal regjist francês Jean-Pierre Mocky che a se cjapave cui atôrs che a vevin volût fai gambiâ il senari o fai gambiâ le cineriprêse di puest. Jenfri chei che al elencave, ancje Alberto Sordi che al voleve sei filmât dome di une bande. Mi soi alore impensât che l'Alberton  al veve fat sù une cjase a Lignan pinete tai agns 50 dopo vê ricevût a gratis il teren dal comun. E cirint tal ordenadôr o ai cjatât dôs fotos. Une dai agns 50 e une di  cualchi setemane indaûr che passant devant par câs o mi soi impensât che a le veve fate fâ sù lui.

Il regista francese Jean-Pierre Mocky é conosciutissimo anche per via delle sue interviste nelle quali se la prende spesso con tutti e ieri se la prendeva con gli attori capricciosi tra i quali citava Alberto Sordi che nel 1978 voleva fargli cambiare il posto delle cineriprese (durante le riprese del film il testimone) perché lui voleva esser ripreso solo da una parte. Mi sono allora ricordato che a Lignano quest'estate c'era una mostra fotografica su Lignano e la sua storia nella quale si raccontava negli anni 50, il comune di Lignano per attirare clienti, s'era messo a distribuire gratuitamente alcuni terreni a dei personaggi famosi. Molti di loro, non ne fecero niente o rifiutarono, ma Alberto Sordi si fece costruire questa villa che abitó pochissimo prima di venderla e chiudersi a Roma in un appartamento che, secondo Verdone, aveva sempre le finestre sempre chiuse  Forse soffriva di agorafobia perché anche la villa sembra che sia fatta per tenere tutte le finestre allo scuro.
Frase di J-P Mocky: A Lourdes per assistere a una messa si paga 6€ tasse incluse. E il posto dove ti vendono la speranza in vece di dartela.

12 ott 2010

Felicitât, Glück, Bonheur, Happyness, Felicidad

Le peraule taliane felice in furlan a no esist. Dutcâs nissun le dopre parcé che i furlans a si vergognin di doprâle.No isal chest une robe lancurôse?
Par sei felice a tu scuens dîlu par talian si no a tu restis lancurôs o al massim feliç. Ma ce ise cheste peraule? Vegnie fûr de gnove grafie? Si, ma cui le doprie chê? Chei che a scrivin? Ma se a si lei ce che a contin, no si pues dî che a sedin plui fortunâts tal scrivi che tal fevelâ. Chei altris a crodin che fevelant talian a saran plui contents ma setics come che son, puarins, no rivin a doprâle  nancje par talian.
E alore? Un grum di lôr alore e an volût provâ a dî feliz in spagnûl come Lamuela , il precursôr de nestre grafie, ma chiste peraule a someave masse a chê furlane. Cussí, de Spagne ae Americhe latine, ancje pai furlans de  Argjentine la felicitât si é dismuelade:-).
E ce dî di chei che an volût provâ a fâ i inteletuâi cul bonheur francês? Nuie, cemût fâ par vê i vôi lusints di contentece e le bocje da ridi disint che a son heureux? Joi, ce peraule! No si sà nancje pronunçâle cence scugni fâ une bocje come un cûl di gjaline. Provait a dî heureux cu la erre gutturâl, mo. A no rivais nancje a fâ le bocje da ridi!
Alore tornant indaûr a 'nd é di chei che si son fermâts in Gjermanie. Li a podevin sei glücklich o fröhlich dome cuant che a jerin cjocs Pal rest, nomenâ chestis peraulis a ur someave di nomenâ il non di diu in van, di blestemâ... Di dî peraulatis, e alore ...arbeit e vonde! Guai di guai se tu ridis o fâs il mone. Dome arbeit.

Ce fâ? Lâ vie in Americhe par sei happy?
-Joi cji prei, no sta a lâ aventi là encja tu, disse agne Lene ae ore dal té cule  Gjildine.
 Po a mi zonte: Al bisugna contentâsi di ce ch'a si à. L'America a é achi. Ator di te. No sta crodi massa ai prêdis che cji disin che tu âs di volê bon a di chei altris plui che a te stes cuant che invezit a tu âs di fâ il contrari.
  • Grant e gros como ch'a tu sês a tu âs di crodi in te. Di amâcji e rispietâcji cence sintîcji colpevul come che a fasin tancj. No sta a massedâ massa tal cjâf i pecjâts che tu âs fat cui pecjâts che a tu varès vût di fâ. Il plui impuartant al é ce che a tu fâs cumó, subit, doman e passant, ogni dí.
  • E lassa stâ chê ostia di television e chei sacrabolts di gjornâi ch'a son simpri plens di dismonta-cernêi. Ce cji covential a ti di savê ducj i fastidis ch'andé tal mont? No setu content cuant ch'a tu vens sù da me? Achi una sbitiada di gjalina a no cji costa nuia, ce atu di lâ a fâ in França che alà no san nencja ce ch'a é la polenta?
  • Bisugna contentâsi di ce ch'a si à e s'a tu stâs atent a tu viodarâs ch'andé plen di piçulas rôbas ator di te ch'a son prontas a dâcji un plasê.E ce atu di lâ a fâ in America, mo? A fuarça di volê simpri plui bêz a no tu cjatas plui nencja il timp di spindiu. Ho !


    -Note: Vuê le piçule rôbe che mi é plasude di plui a é chê di scrivi in cjargnel cence sei obleât di lâ daûr de grafie :-)


    In friulano, la parola italiana felice non esiste e se si usa, si usa poco e lo si dice in italiano, come se dirlo in friulano nessuno ci credesse oppure non fosse possibile di essere felici.
    Se Lenin fosse arrivato fino in Friuli avrebbe dovuto mandare tutti i friulani in Siberia perché sarebbe stato impossibile di obbligarli ad essere felici come lui voleva fare quando diceva: « Costringeremo il genero umano ad essere felici, costi quel che costi »
    Ma come fare per essere felici senza Lenin?
    Secondo Wikihow, nessuno puó essere felice continuamente e poi dipende anche dalle persone. Ci sono gli ottimisti ed i pessimisti, come nelle razze canine, (Studio recente fatto in Inghilterra) il 50 per cento é gaio e facilmente di buon umore mentre l'altra metà se potesse ridere non riderebbe mai. Quello che si sà é che comunque non dipende dai beni materiali. Ognuno puó a sua volta essere provvisoriamente felice ma poi ricade nella linea di base. Si pensa che sia piuttosto una questione genetica e che questo dipenda dal modo in cui si pensa. Un pó come il bicchiere riempito a metà che per l'ottimista e mezzo pieno mentre per il pessimista é mezzo vuoto.
    Allora cosa hanno i friulani che non sanno essere felici? Che sia genetico?
    Chi capisce l'inglese e vuole diventare felice deve andare su Wikihow e di sicuro troverà una ricetta anche per lui.

11 ott 2010

Forum julii

Lu saveviso?
Il non dal Friûl nus ven da forum julii, chest o lu savevis ma o crodevis forsit che si fos dome nô a cognossi alc di simil. E ben, ancje in France a 'nd é un puest che al si clamave forum julii e che alà al é deventât Frejus. Daspó, se o savês che Friûl in francês al si scrîf Frioul ma al si pronuce compagn, o vês di savê che dongje Marsilie a 'nd é une îsule che si clame Frioul e che nissun nol sà d'indulà che al vegni chest non.Invezit ducj a san d'indula che a vegnin i nons des citâts che a finissin in AC come in France: Cognac, Bergerac, Cherac, Javrezac e in Friûl : Martignac, Cassac, Pagnac, Faugnac, Leonac, Brazac e vie indenant. A vegnin dai celtics. Cumó o savês ancje il parcé che cuant che a si cognos il furlan, a s'impare plui facilmentri il francês:-) Mandi. O soi strac:-)

Il nome Friuli, lo sapevate, viene da forum julii, ma lo sapevate che al tempo dei romani c'era ancora un'altro forum julii nella Gallia e cioé nella Francia di oggi? Ma oltr'alpe invece di diventare Friuli é diventato Frejus. In quanto a Friuli, in friulano Friûl, si pronuncia come in francese ma da loro si scrive Frioul. Tantevvero che al largo di Marsiglia c'é anche un'isola che si chiama Frioul.
Altre similitudini: Siamo i soli ad avere dei nomi che finiscono nello stesso modo. In Francia abbiamo Cognac, Bergerac, Cherac, Javrezac, ecc. Mentre da noi abbiamo Martignac, Cassac, Pagnac, Faugnac, Leonac, Brazac e via di seguito. Adesso si puó capire il perché sapendo il friulano, s'impara il francese più presto degli altri:-) Scherzi a parte, Questi nomi ci vengono dai celti.

9 ott 2010

Dal Tiliment al Nadison / Dal Tagliamento al Natisone

Dal Tiliment al Nadison al é indulà che si fevele plui furlan e forsit ancje dulà che si cjate le vere anime furlane. Se po no é chê dai zovins ma chê dai vecjos maridâts, a no sarà simpri lêgre ma di sigûr un tic sentimentâl, romantiche e lancurôse.Come tar chest video. cun tun vêr slow fat par balâ benplan e in doi, come che no si fâ plui.


Fra il Tagliamento e il Natisone si trova il cuore del Friuli dove si parla di più in friulano, ma anche dove si cantano le vecchie villotte sentimentali, melanconiche e a volte tristi. Come in questo video con uno slow in sottofondo fatto per ballare in due, come non si fa più abbastanza.

8 ott 2010

Fogolârs furlans / Focolai friulani

O soi lât daûr di un leam lassât da un visitadôr e o soi colât sul fogolâr furlan di Bologne. Di, lí o ai fat il zîr dai fogolârs lincâts e mi soi fat une idee di cemût che il fuc al art tai fogolârs. Folc ch'al cji possi ardi, il fuc al art pôc e mâl. Prime di dut, ducj i sitos a son fats dome par talian seben che le robe che vuelin fâ di plui (A lu proclamin lôr) a é chê di mantignî vivent le nestre lenghe. Naturalmentri, in Canada a cj'al disin par inglês e a Bruxelles par francês e in Argjentine in spagnûl ma al é râr di cjatâ une sole peraule scrite par furlan.
Daspò, e cumò o scuen tirâ un clap tai lôr barcons,scuasi ducj i fogolârs a son pôc atîfs, mal inzornâts e pôc informâts. No conti chei che non an nancje il sito o chei che lu vevin ma che nol funzione plui.Di indulà puedie vignî cheste manie di fâ fucs mal impiâts, mâl stiçâts e che somein ducj sul pont di studâsi inmó prime di sei impiâts?
Par me, al é tal pessim esempli che da plui di cincuante agns a dan lis nestris istituzions che invezit di doprâ il furlan a doprin dome il talian.
A chest pont, o soi dacuardi cul Tondo di taiâ i sussidis, tant a no siervissin che a difondi le lenghe taliane dai furlans. Le marilenghe no jè bielzà plui doprade che pai ricuarts e cualchi ave marie.



Benvenuti nel sito del fogolâr friulano di Milano. Questa é la prima frase che si legge e questa é la foto che si vede.
Non c'é nessuna spiegazione ma per me parla da sé e dimostra esattamente lo spirito di molti friulani. Pensavo che a Milano, città moderna e piena di risorse, si potesse cambiare di mentalità e guarire da questo infantilismo bigotto che consiste a far posare i bambini con i preti e i vescovi come se fosse un onore supremo. Con le notizie sui preti e vescovi pedofili si potrebbe in più pensare che con i sorrisi dei bambini tra i sorrisi di questi futuri santi, mancano i sorrisi dei parenti che non sanno cosa rischiano.
Se per tenere il fuoco acceso nel focolaio ci sono solo queste risorse, meglio spegnerlo pisciandoci sopra.
Mi fa pensare alle tre foto di mio nonno. La prima con la sua bici, la seconda con la sua moto e la terza con la macchina che portava la sua bara al cimitero.
Links/Leams:

7 ott 2010

Museus / Musei



No mancji mai di lâ sù al cjistiel a dâ une cjalade par viodi cemût ch'al bat il cûr di Udin.
Chiste vôlte no soi lât. No vevi timp.Ma mi soi visât dal vuardian de pinacoteche cuant che l'an passât o visitavi il museu. Inutil dî chi no ai mai viodût cussí pôcje int in tun museu di tante impuartance. A si jere praticamentri dome no altris doi e il vuardian nus à stât daûr come un cjan di vuardie dal prin cuâdri fin tal ûltin. A pene che si faseve un pas a lu faseve ancje lui. Finalmentri o vin cirût di sconfusionâlu separantsi e di fat lui nol saveve plui a di cui stâ daûr. Ma cu le so cussience professionâl al mi à fat dûl. O ai tirât il flât par tirâ une foto e po ai finît le visite.
Se il livel de culture al varès di lâ cul interès de int pe piture, i furlans a no son da invidiâ e se i titui dai gjornâi a son fats par fâ polemiche su le mancjance di lûs invezit che su le mancjance di visitadôrs al dimostre ben ce che a interesse di plui ae int.
 Al museu di art moderne al jere compagn. Si jere dome nô.Lì, forsit le vuardiane a no varà di studâ lis lûs des salis cuant che nondé (no 'nd é) nissun parce che al é plen di lûs che jentre pai barcons.Il gazetin, invezit di fâ polemichis su le lûs studade tai museus, al varès di fâ polemiche su le mancjance di visitadôrs.

 O ce biel cjistiel a Udin o ce biele zoventût
Si lu cjante in rap e in rock ma nissun nol và lassù

Invezit al Museu Rivoltella di Triest O varès podût tirâ un colp pal ajar di contentece.
A si jere scuasi in dîs.


Non manco mai di fare un salto sul castello per vedere da lassù come batte il cuore di Udine. Questa volta non ci sono andato per mancanza di tempo. La salita sul colle si fa sempre a piedi ed é molto bello che sia cosí.Il castello di Udine é come la torre Eifel per Parigi,il colosseo per Roma, e la torre pendente per Pisa. Ma questo, sopratutto per i friulani che hanno imparato ad amarlo cantando una canzone di un secolo fa: O ce biel cjistiel a Udin.
Ma da quando il rap e il rock ha spazzato via le vecchie idee, non é più la stessa cosa ed i simboli non sono più gli stessi. Il Gazzettino, cerca di attirare l'attenzione sul taglio delle spese perché parlar di crisi attirerà più interesse che a parlare di mancanza di interesse per la cultura. Difatti, quello che non dice é che il museo del castello é sempre vuoto.Se fosse perché raccoglie l'arte antica allora si potrebbe andare al museo di arte moderna, ma ahimé, l'ultima volta che ci sono andato, eravamo solo in due anche là.
Al museo Rivoltella di Trieste, invece avrei potuto tirare un colpo in aria di contentezza. Eravamo quasi una decina!
Articoli correlati:



6 ott 2010

Jude tradutôr o Gjude traditôr? Jude traduttore o Giuda traditore?

Cumò o vin il Jude che nus permet di tradusi cualsisedi test talian in vêr furlan. Provait cun semplicitât lant intal sît.O meteis un test, o faseis un click e il vuestri test al aparìs sot par furlan.
Se dopo o dubitais su ciertis peraulis, o doprais il dizionari.
Vêr furlan? Avonde vêr, dome che o scuignarês cognossi un tic il furlan par podê voltâ ce che il Jude nol à capît. Esempli dal test chi ai mitût par talian e dal test che mi é vignût fûr:


-Adesso abbiamo il Jude che ci permette di tradurre qualsiasi testo italiano in vero friulano. Provate semplicemente andando nel sito.
Inserite un testo, fate un click e il vostro testo appare sotto in friulano.
Seppoi dubitate su certe parole, usate il dizionario.

Traduzione Jude:

Cumò o vin il Jude che nus permet di tradusi cualsisedi test talian in vêr furlan. Provadis cun semplicitât lant intal sît.
Metudis un test, fadis un click e il vuestri test al aparìs sot par furlan.
Se dopo dubitait su ciertis peraulis, dopradis il dizionari.

Il jude s'inceppa dunque nel coniugare ma aiuta comunque a tradurre senza errori una buona parte del testo (Un po come il traduttore google). Adesso aspettiamo la nuova versione che vi permetterà forse di partecipare ai concorsi di letteratura friulana:-) Aggiungo nella colonna di destra il link del Jude.

Jo invezit o spieti le version par voltâ il gno furlan par talian che achi tal blog mi fasarès sparagnâ cualchi minût. Intant







.

5 ott 2010

Udin insolit / Udine insolito

L'insolitudine di Udine é forse la sua ostentazione a voler rimanere sempre quella
ma di tanto in tanto, qualcosa succede. Almeno negli occhi.
Cualchi alc al sucêt a Udin, magari dome tai vôi ma l'insolit a si cjate indulà che no si cîr.

4 ott 2010

Il colomp / La colomba



Lant a fâ le me corse o ai fat scjampâ un colomb che al jere daûr a becâ ce che un cjocheton al veve butât fûr sul marcepît. Tornant a cjase, o ai cjatât chest achi sul armâr de cusine. Al jere entrât pal barcon viert. Ch'al sedi il stès chi vevi fat scjampâ cuant che corint o i soi passât dongje? 
Il biel al é che a nol voleve lâ fûr. Al si varès dite che al veve scuviert le Americhe e mi à sturcjât un pâr di butiliis prime di capî che se al ûl da mangjâ al scuen lâ di fûr...No mi van masse chestis pantianis volants.

Andando a fare il mio jogging, stamane ho fatto scappare un piccione che stava beccando quello che un ubriaco aveva vomitato durante la notte sul marciapiedi.Tornando a casa ho trovato questo sull'armadio della cucina. Era entrato dalla finestra aperta e sembrava fiero come se avesse scoperto l'America. Chessia stato lo stesso che avevo fatto scappare poco prima quando gli son passando vicino correndo?
Apparentemente, non voleva andarsene e mi ha fatto cadere un paio di bottiglie prima di capire che se voleva sopravvivere era meglio che andasse fuori. Queste pantegane volanti non le voglio in casa.

1 ott 2010

Udin insolit / Udine insolito

Daspó vê fat il solit criticon sul Solit Udin o scuen ancje fâ penitence e mostrâ l'Udin insolit.
Chiste biele façade fate dute in cuet e in crep tal stîl des cjasis venezianis cun tant di biforis a é chê di une palacine di via Liruti. A si cjate dongje de place prin di mai ma a é une strade che nissun al cjape  e forsit par chel nissun a le cognós. Il bas, lu ai lassât fûr parcé che par fâ un passaç pes machinis, al é stât ruvinât e nol val le pene di jessi mostrât. Il biel al si cjate cualchi volte sôre de nestre nape.

Dopo aver fatto il solito criticone col solito Udine devo farmi perdonare con un pó di Udine insolito.
Questa bella facciata con rilievi in terracotta creata nello stile veneziano con tanto di bifore é una palazzina della via Liruti e si trova quasi sulla piazza primo maggio. Ma é una stradina che nessuno prende e forse che nessuno conosce.
La parte bassa della casa l'ho lasciato fuori perché é stato rovinato dal passo carrabile  e che non vale di far vedere perché stona.Il bello si trova qualche volta sopra il nostro naso.