I miei Video clips furlans

Loading...

04 mar 2011

Vueris di bant / Guerre per niente

Si disarès chi sin entrâts in tune ere incontrolabil che nissune strategjie gjeopolitiche e nissun calcul pulitic al pues  previodi. 
Pai europeans, lassin pierdi che o sin mâl mitûts, ma di sigûr che i merecans a no ses spietavin dutis chestis rivoluzions indulà che no son lôr i organizatôrs.
No crôt, in veretât, che i arabos che a an butât jù i lôrs despotes a varan di plui di ce che a vevin prime ma di sigûr  che cierts merecans, a son daûr a domandâsi se al covente inmó fâ vueris par rivâ a malepene in dîs agns , a vê il stes risultât che a si podeve vê in doi mês cence spindi un franc.
Se po al salte fûr  che par invadi l'Afganistan e l'Irak e an  organizât lôr le distruzion dal WTC dal 11 di setembar, a si puès domandâsi se veramenti e an il cjâf su lis spâlis.Ma il zuc dal mont  nol é finît.


Si direbbe che stiamo entrando in un'era incontrollabile dove nessuna strategia geopolitica e nessun calcolo politico puó prevedere. Per noi europei, lasciamo perdere perché siamo solo uniti per giocare alla campana ma per gli americani certo che tutte queste rivoluzioni non se le aspettavano.
Sebbene non credo che gli arabi otterranno di più di quanto avevano prima ma le cose stanno cambiando e non si sà quando questa febbre finirà. Certo che molti americani si staranno chiedendo chemmai hanno fatto eleggendo Bush per due volte per fargli fare due guerre che dopo dieci anni in Afganistan e in Irak, hanno lo stesso risultato  chequello ottenuto in due mesi in mezza Arabia senza spendere un soldo e senza fare tanti morti. Ma il gioco della campana non é finito. Se un giorno salta veramente fuori che l'11 settembre era stato organizzato dagli americani per aver un pretesto per invadere l'Irak e l'Afganistan, chissà che vergogna!

Nessun commento: