I miei Video clips furlans

Loading...

17 ago 2011

A day in Waterloo


Di Napoleon, in Friûl a si cjacare pôc ma intun grum di altris puescj a son simpri chei nostalgjics che lu tirin fûr cun dutis lis salsis come se nol fos stât un piçul Hitler o un piçul Stalin. A 20km da Bruxelles il cjamp de batae al é simpri chel stès e al tire ogni ant sui 350000 turiscj dal mont intîr. Par fâ viodi ai turiscj il cjamp di batae, dîs agns dopo le batae a é stade fate sù une culine cun tun monument par sôre: Un leon zirât viers le France come par dî ai francês di no provâ plui a lâ cuintri i inglês se a son aleâts ai todescs, ai rùs e ai olandês. Un francês spiritôs al veve subite dite che se il leon al mostre il mussic ae France, al ûl dî che al mostre il cûl a l'Inghiltere e chest al é inmó piês. Li parsôre o ai fat une cjançon. Une robe che nissun furlan nol varès fat se nol fos come me lât lí par lavôr. Di fat, tal museo Wellington il personagjo principâl al é vignût fûr dai miei dêts.
O sarès duncje plui inglês che francês ma i ai fat lis peraulis in francês.

Ogni tre anni a Waterloo si rifa la storia della battaglia con migliaia di figuranti vestiti da militari con divise variopinte e tutta la giornata si puó assistere a delle false battaglie dove si tira a bianco ma con le stesse armi.
Lí niente bandiere-arcobaleno ma una grande kermesse che attira molti turisti tra i 350000 all'anno. Che dire?
Sarebbe veramente di mauvais ton se in Russia si facesse la stessa cosa con la battaglia di Stalingrado contro i tedeschi oppur con la battaglia di Borodino dove, se Napoleone ha vinto, era solo per arrivare a Mosca e poi squalgliarsela prima di morire di freddo.Mah! Meglio girarla in ridere e farci sù una canzone per i turisti.
Essendo gli italiani poco interessati a questo "eroe", non potevo far la canzone che in francese. Capirà chi potrà. Anzi, col blog bloccato, leggerà chi oserà avventurarsi dentro.